Home Archivio storico 1998-2013 Generico Cutgana, all’ateneo di Catania presentazione della summer school in Turismo ecologico

Cutgana, all’ateneo di Catania presentazione della summer school in Turismo ecologico

CONDIVIDI
  • Credion
La Scuola è riservata – oltre che ad iscritti dell’Università di Catania – anche a studenti provenienti dalla Libia e si prefigge di incoraggiare rapporti di collaborazione sulla gestione delle aree protette. La Summer school prevede attività teoriche con incontri frontali con docenti ed esperti nel campo dell’educazione e della comunicazione ambientale e dell’ecoturismo, della ideazione, realizzazione e fruizione di itinerari ecoturistici nelle aree protette (dal 20 al 24 luglio) e all’interno di laboratori-ecomusei con esperienze pratiche nel campo della comunicazione ambientale ed ecoturistica, delle tecniche multimediali di informazione-dimostrazione, della organizzazione e fruizione di strutture ecomuseali e per l’educazione ambientale interattiva (dal 27 luglio all’1 agosto).
Le attività seminariali si terranno nella sala Museion dell’Ersu (residenza Oberdan), mentre le attività pratiche o sul campo si svolgeranno nelle strutture del Cutgana e nelle riserve speleologiche “Complesso Immacolatelle e Micio Conti” di San Gregorio, “Grotta Palombara”, “Grotta Monello” e “Complesso speleologico Villasmundo-Sant’Alfio” di Siracusa, nella Area Marina Protetta Isole Ciclopi di Aci Trezza, nel Parco dell’Etna, nel Parco dell’Alcantara, nel Museo dei Monti Climiti a Melilli, nel territorio naturalistico-tecnologico di Gela.
Alla presentazione interverranno il rettore Antonino Recca, il direttore del Cutgana e presidente del corso di laurea in Scienze ambientali, Concetto Amore, il presidente dell’Accademia Libica e vicepresidente della Fondazione universitaria Italo-Libica, Ibrahim Magdud, il direttore del Dipartimento di Zoologia dell’Università Al-Fateh di Tripoli, Abubaker Swehli, il delegato ai Rapporti con le Istituzioni per la valorizzazione delle aree protette, Angelo Messina, il presidente del Cus Catania, Luca Di Mauro, il commissario straordinario del Parco fluviale dell’Alcantara, Giuseppe Castellana, il direttore del Dipartimento di Biologia animale “Marcello La Greca” e responsabile dell’accordo di collaborazione tra l’Università di Catania e l’Università Al-Fateh di Tripoli, Alfredo Petralia, il presidente della Scuola superiore di Catania, Giacomo Pignataro, il direttore del Parco dell’Etna, Giuseppe Spina.

Gli enti coinvolti: Cutgana, Ersu, Cus Catania, Ente Parco dell’Etna, Ente Parco dell’Alcantara, Ufficio speciale regionale “Aree ad elevato rischio di crisi ambientale”, Comune di Melilli, Amp Isole Ciclopi, Cdl in Scienze ambientali, Dipartimento di Biologia Animale “M. La Greca”, Dipartimento di Zoologia Università di Alfateh (Tripoli, Libia), Ispettoria Salesiana Sicula, Fondazione Universitaria Italo-Libica, Provincia Regionale di Catania, Facoltà di Scienze Politiche e Scuola Superiore.