Home Precari Decreto scuola: bagarre in Commissione sui PAS, la proposta Frate (M5S) non...

Decreto scuola: bagarre in Commissione sui PAS, la proposta Frate (M5S) non passa

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Proseguono a tappe forzate nelle Commissioni riunite Cultura e Lavoro i lavori per l’esame della conversione in legge del decreto scuola 126.
Sul dibattito in corso e sull’esito dei numerosissimi emendamenti presentati (poco meno di 300) si stanno diffondendo non voci non del tutto attendibili.
La verità è che, almeno per il momento, di definitivo c’è ancora poco anche perchè su alcuni aspetti la maggioranza è alla ricerca di una posizione condivisa.
Nella giornata di martedì a surriscaldare gli animi ci ha pensato la deputata del M5S Flora Frate con un emendamento che prevede l’avvio di due “procedure non selettive finalizzate a conseguire l’abilitazione all’insegnamento espressamente su materia o sul sostegno”.
Come abbiamo più volte ricordato la questione dei PAS aveva diviso a suo tempo il Governo giallo-verde, con Lega a favore e M5S contrario in larga misura.
L’opposizione non si è lasciata così scappare l’occasione di per tentare di scatenare la bagarre all’interno della maggioranza, ma a conti fatti Flora Frate si è trovata isolata e il suo emendamento è stato respinto.
La Lega ha parlato in proposito di “maggioranza spaccata”, ma il voto finale sull’emendamento dimostra più che altro che la proposta di Flora Frate ha riscosso consenso solo fra le fila dell’opposizione.
Per il resto, compresa la complicata questione del concorso per gli insegnanti di religione, se ne parlerà nelle prossime sedute anche se proprio un emendamento sull’IRC presentato da Ella Bucalo (Fratelli d’Italia) è stato respinto, come peraltro era facile prevedere.
Il presidente della Commissione Cultura Luigi Gallo ha ricordato che i tempi sono molto stretti perchè il provvedimento dovrebbe andare in aula a partire da lunedì 25.
E’ molto probabile che la seduta di giovedì 21 si protragga anche in notturna (nella giornata di venerdì non sono previste riunioni di Commissione).

Preparazione concorso ordinario inglese