Home Politica scolastica Decreto scuola, sindacati e opposizione sul piede di guerra

Decreto scuola, sindacati e opposizione sul piede di guerra [VIDEO]

CONDIVIDI

Dopo la firma del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, avvenuta martedì 29 ottobre, il decreto scuola (il salva precari bis licenziato dal Consiglio dei Ministri dello scorso 10 ottobre) è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale, ieri, mercoledì 30 ottobre. Il provvedimento entrerà in vigore, da oggi, giovedì 31 ottobre.

Il punto a cura di Reginaldo Palermo.

Il provvedimento, però, non piace ai sindacati e all’opposizione che promettono battaglia per modificarlo.

ICOTEA_19_dentro articolo

“Flc Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola Rua, Snals Confsal, Gilda Unams indicono la mobilitazione” per il prossimo 11 novembre “del personale interessato, che si avvia con le assemblee, e proseguirà con una manifestazione nazionale da svolgersi nei prossimi giorni davanti alle sedi istituzionali e comporterà le dimissioni dall’incarico di facenti funzione di Dsga”.

Con la pubblicazione del decreto legge sulle misure urgenti per la scuola in Gazzetta ufficiale, “constatiamo con rammarico che il Governo disattende gli impegni assunti, prima a Palazzo Chigi nell’aprile scorso, e poi nell’accordo del 1° ottobre con il ministro dell’Istruzione”, sottolineano le sigle sindacali.

IL TESTO DEL DECRETO SCUOLA

Il testo del decreto scuola contiene numerose misure che riguardano la scuola:

  • concorso straordinario secondaria
  • concorso ordinario da bandire contestualmente a quello straordinario
  • revisione modalità di reclutamento dirigenti scolastici
  • revisione procedura per assunzione lavoratori appalti pulizie
  • proroga validità graduatorie di merito concorso 2016 e procedura per assumere in altre regioni vincitori e/o idonei dei concorsi 2016 e 2018 nel 2020/2021
  • esclusione dei dirigenti scolastici e del personale ATA dalla rilevazione delle impronte digitali
  • estensione del bonus merito ai docenti precari
  • concorso per Dirigenti tecnici del MIUR
  • concorso riservato ai facenti funzione DSGA.

PREPARATI CON I CORSI DELLA TECNICA DELLA SCUOLA

Leggi anche

Decreto scuola pubblicato in Gazzetta Ufficiale. Il testo in PDF
Decreto scuola non piace ai sindacati: “Impegni disattesi, inizia la battaglia”
Decreto scuola, fissata al 25 novembre la discussione alla Camera
Decreto scuola, concorso straordinario secondaria: posti, requisiti e prove
Decreto scuola, il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha firmato