Home La Tecnica consiglia Desideri partecipare al concorso docenti? Valuta ora il tuo piano di studi!

Desideri partecipare al concorso docenti? Valuta ora il tuo piano di studi!

CONDIVIDI
webaccademia 2020

I bandi dei concorsi docenti sono stati pubblicati nella Gazzetta Ufficiale a fine aprile 2020. Gli aspiranti potranno candidarsi per una o più procedure concorsuali a seconda dei titoli posseduti.

Quali sono i requisiti per accedere?

L’accesso ai concorsi docenti varia in base al grado di scuola.
Per lavorare come docente nella scuola dell’infanzia e primaria è necessario un diploma magistrale abilitante e/o la laurea in scienze della formazione primaria.
Per insegnare nella scuola secondaria di primo e secondo grado bisogna possedere la laurea quinquennale comprensiva di tutti i crediti formativi universitari (CFU) richiesti dalla classe di concorso specifica.

In aggiunta, i laureati non abilitati potranno accedere al concorso ordinario se in possesso dei 24 CFU in discipline antropo-psico-pedagogiche e in tecnologie e metodologie didattiche.

ICOTEA_19_dentro articolo

Gli insegnanti tecnico pratici (ITP), i quali accedono con il diploma specifico, sono esonerati dal conseguimento dei 24 CFU fino all’a.s. 2024/25.

Come scoprire se possiedo i requisiti di accesso?

Per verificare a quali e quante classi di concorso accedi con i tuoi titoli, consulta gratuitamente: www.classidiconcorso.com
il primo e unico portale che contiene le classi di concorso ATA.

Potrai conoscere gratuitamente tutte le classi di concorso sia per i docenti sia per il personale ATA e scoprire quali sono i titoli per accedervi. Rispetto ad altri servizi simili, compreso quello del Miur, oltre alle sezioni “Cerca per titolo” e “Cerca per classe di concorso”, è l’unico che vanta la sezione “Con i miei titoli”. In quest’ultima sezione, scopri subito quali materie e in quali scuole e indirizzi di studio puoi insegnare, considerando l’insieme dei tuoi titoli.

Come valutare il mio piano di studi?

Hai dubbi o poco tempo e preferisci avvalerti di personale competente? Per identificare le classi di concorso e quali sono gli eventuali CFU mancanti, fai analizzare il tuo piano di studi da un team di esperti.
Il servizio, economico e veloce, esamina l’intera carriera universitaria ad personam, suggerendo anche come ripartire i 24 CFU nelle diverse aree nel modo più conveniente per te.

Verifica anche tu se puoi insegnare con il nuovo servizio Valuta ora il tuo piano di studi disponibile su www.classidiconcorso.com

Dove mi conviene svolgere gli esami mancanti?

Non sai dove svolgere i CFU dei quali necessiti e desideri una guida competente? Il portale www.classidiconcorso.com fa proprio al caso tuo.

È possibile consultare il team di esperti anche per il servizio orientamento formativo del docente. Con questo servizio riceverai assistenza sull’acquisizione dei CFU/CFA mancanti, nella modalità più economica e più confacente alle tue esigenze. Nel proporre in quale Università pubblica, privata oppure online, sostenere gli esami, i consulenti terranno presente la tua domiciliazione. Se necessario, riceverai più di una soluzione e potrai comodamente scegliere. 

Per tutti gli esami, il team di esperti si avvarrà dei dati pubblicati ufficialmente sul web dalle Università italiane, pubbliche private e telematiche.
Gli esperti consulenti NON collaborano con alcuna Università: la loro missione è, esclusivamente, offrire aiuto e supporto agli aspiranti docenti, al pari dei Caf.

Se desideri partecipare al prossimo concorso docenti ma non sai come accedervi, invia la tua richiesta su [email protected]

Riceverai un documento che indica gli esami da sostenere e in quale università, sia per i cfu mancanti per la materia/e e sia per i 24 cfu mancanti nelle discipline antropo-psico-pedagogiche e nelle metodologie e tecnologie didattiche, a tua scelta.

Chiedi subito il Tuo preventivo a [email protected]

pubbliredazionale

 

CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese