Home Politica scolastica Di Meglio (Gilda): “Alla Buona Scuola diamo un bel 2”

Di Meglio (Gilda): “Alla Buona Scuola diamo un bel 2”

CONDIVIDI
  • Credion

A Rino Di Meglio, coordinatore nazionale di FGU-Gilda, abbiamo sottoposto alcune domande sui problemi in discussione in questa fase.

Domanda
Nonostante la sentenza della Corte Europea i precari – per ottenere giustizia – devono continuare a rivolgersi ai tribunali. E’ paradossale.
Voi come state gestendo questa fase ?

Icotea

Di Meglio
Come cittadino italiano sono mortificato dalla conclamata ‘incapacità dei nostri governanti di rispettare le decisioni della Magistratura Europea, sino ad ora solo annunci confusi ed i precari costretti a continuare le battaglie giudiziarie, anche con esiti differenziati: una parte dei giudici risarcisce, ma non stabilizza, altri, vedi Napoli, hanno iniziato a stabilizzare.
La sentenza è chiara, ma ancora una volta il governo finge di non capire.

Domanda 
Fra pochi giorni saremo in piena campagna elettorale per il rinnovo delle RSU
Se sarete confermati come sindacato rappresentativo, quali saranno i vostri obiettivi prioritari oltre a quello ovvio di ottenere l’apertura della trattativa del contratto nazionale?

Di Meglio
Ci batteremo con tutte le nostre forze il mantenimento degli scatti di anzianità, sono una caratteristica della carriera dei docenti in tutto il mondo ed è inaccettabile che un Governo, che non intende spendere sulla scuola, rapini quel poco che c’è contrattualmente, come gli scatti, per costruire una pseudo-carriera.
Non siamo contrari a ragionare di valutazione e carriera, ma nessuno può pensare di costruire qualcosa di serio, senza investire risorse adeguate: levare una parte della retribuzione per spostarla, fornisce solo la misura dell’inconsistenza culturale e dell’arroganza di chi lo propone.
Aspettiamo documenti scritti, poi proseguiremo la nostra battaglia iniziata con la manifestazione di Firenze. Ci auguriamo che il fronte sia compatto.

 

{loadposition eb-valutare}

 

Domanda 
Piano Buona Scuola: da 1 a 100, qual è il vostro grado di fiducia rispetto alla realizzabilità delle proposte del Governo?

Di Meglio
Il piano non ci piace, per buona parte non è una cosa seria e per le cose positive (assunzioni, organico funzionale, ampliamento di alcune materie) non ci sono risorse. Quindi un bel 2, di quelli di una volta.

L’ultimo intervento del leader della Gilda

[iframe width=”560″ height=”315″ src=”//www.youtube.com/embed/txtNZd_KaD4″ frameborder=”0″ allowfullscreen ]