Home Attualità Didattica a distanza, l’esperienza di un prof di latino e greco

Didattica a distanza, l’esperienza di un prof di latino e greco

CONDIVIDI
  • Credion

Sono Alessandro Conti, docente di A013 presso il Liceo Maffei (Verona), formatore nella didattica delle lingue classiche.

Sono anni che, insieme a qualche collega, riflettiamo sulla difficoltà ma anche l’opportunità di usare la rete per amplificare la nostra didattica.

Icotea

Anche in tempi lontani dall’attuale emergenza ci colpiva quanto poco tempo rimanesse per il lavoro in classe, l’apprendimento cooperativo, il dibattito, dato che la trasmissione dei contenuti e la loro verifica assorbivano la maggior parte delle nostre ore. Io, ma molti altri meglio di me, abbiamo iniziato a pensare che la parte frontale della didattica potesse essere in parte realizzata attraverso delle video-lezioni che seguissero i contenuti dei libri di testo: lezioni sostanziose realizzate da insegnanti e pensate per studenti e studentesse.

Questa mia serie di contenuti (i link qui sotto) è il risultato del lavoro di molti anni; non è certo un lavoro di incredibile qualità grafica, né qualcosa che sostituisca i libri e lo studio, è solo ciò che vuole essere: un facilitatore per chi voglia studiare o ripassare gli autori greci e latini e le loro opere.

Nella situazione dell’odierna emergenza questo materiale mi è tornato utile, e ne sto producendo di nuovo. Personalmente in questi giorni mi regolo così: assegno il video da guardare e schematizzare individualmente, divido la classe in gruppi di tre o quattro persone che si incontrano in chat per discutere del video e condividere osservazioni e difficoltà; tengo poi una video-lezione plenaria in cui i portavoce dei diversi gruppi relazionano su quanto hanno visto. Preparo infine un test su quizalize.com o kahoot.com per dare un feedback alla classe su come ha lavorato. I test sono ovviamente privi di valutazione, nella situazione attuale.

Stiamo vivendo un momento molto difficile, che richiede attenzioni didattiche speciali, ma come avviene quando la didattica, facendosi carico dei bisogni speciali di alcuni e alcune, migliora realmente per tutti, così anche oggi forse, facendo i conti con l’odierna peste, troveremo modalità utili anche in futuri tempi più sereni.

Letteratura greca e latina:

https://www.youtube.com/playlist?list=PL1tij6OSIvIa4uyDfoa9tavvK775P-xoW

Didattica delle lingue classiche:

https://www.youtube.com/playlist?list=PL1tij6OSIvIaBOdmTZMaufuJXebVhKQOt

Le esperienze di didattica a distanza raccontate dalla Tecnica della Scuola

 

Didattica a distanza, l’esempio di un docente di matematica e fisica
Didattica a distanza, l’esperienza di un istituto comprensivo di Modena
Didattica a distanza: manteniamo una relazione viva con gli studenti. Esperienza del “Tosi” di Busto Arsizio [VIDEO]
Didattica all’aria aperta contro il coronavirus
Didattica a distanza, l’esperienza di una scuola di Paternò (Catania)
Didattica a distanza, l’esperienza di un Comprensivo di Siracusa
Didattica a distanza, gli alunni riescono a seguirla? L’esperienza di una scuola toscana

 

CORONAVIRUS – TUTTI GLI AGGIORNAMENTI