Home Politica scolastica Didattica, in aula i docenti vanno affiancati da un pedagogista: lo chiede...

Didattica, in aula i docenti vanno affiancati da un pedagogista: lo chiede il M5S

CONDIVIDI
  • GUERINI

“Nelle scuole italiane manca la figura del pedagogista e dell’educatore, figure fondamentali per il supporto agli insegnanti, per la consulenza pedagogica alle famiglie e il sostegno agli studenti”.

A sostenerlo, sabato 30 luglio, sono i parlamentari delle Commissioni Cultura di Camera e Senato in merito alla risposta fornita dal governo all’interrogazione a prima firma della senatrice Enza Blundo.

Icotea

“Abbiamo sollecitato il governo a prevedere un piano straordinario di assunzione per queste figure, con laurea in Pedagogia o Scienze dell’educazione, e abbiamo constatato la totale mancanza di sensibilità rispetto a questa esigenza”, affermano i parlamentari grillini.

“Il governo ci ha praticamente risposto che la funzione pedagogica può rimanere in capo agli insegnanti – continuano -, disconoscendo così la funziona delicatissima e specifica che svolgono educatori e padagogisti, che hanno le competenze adatte per individuare meglio le difficoltà scolastiche dei ragazzi, evitando una eccessiva medicalizzazione, e che non può sovrapporsi a quella degli insegnanti”.

“Ricordiamo inoltre che proprio il governo, attraverso un ordine del giorno al disegno di legge per il contrasto al cyber-bullismo, si era impegnato a prevedere la possibilità di garantire all’interno dei poli e dei plessi scolastici una figura di riferimento destinata a fronteggiare situazioni di bullismo, cyberbullismo e disagio giovanile, impegno oggi totalmente disatteso. A fronte dell’immobilismo del governo, il M5S – concludono le parlamentari – presenterà un suo disegno di legge per colmare questa lacuna inaccettabile”.

 

{loadposition eb-sviluppo-psicologico}

 

 

{loadposition facebook}