Home Formazione iniziale Docenti neoassunti, addio al bilancio finale delle competenze

Docenti neoassunti, addio al bilancio finale delle competenze

CONDIVIDI

L’ambiente on-line Indire per la formazione e prova dei docenti neoassunti nell’a.s. 2019/2020 non è ancora aperto – per problemi tecnici la piattaforma non è ancora disponibile – ma è comunque disponibile il sito pubblico, contenente diversi materiali utili e le prime indicazioni su come si svolgerà l’anno di formazione e prova.

Tra le principali novità, viene segnalata l’eliminazione del bilancio finale delle competenze.

Icotea

L’attività sul bilancio delle competenze rimane dunque nella sua forma consueta ma solo come tappa iniziale e viene eliminata al termine del percorso.

A cosa serve il Bilancio delle competenze?

Come riportato nelle slide presentate nel corso del webinar di formazione Neoassunti 2019/2020 del 17 gennaio scorso, il Bilancio delle competenze serve a:

  • auto-valutare le proprie competenze;
  • individuare elementi sui quali far convergere l’attenzione del tutor;
  • predisporre una documentazione didattica chiara e coerente con i propri bisogni (dal Patto formativo ai Bisogni futuri);
  • (ri)conoscere le dimensioni della professionalità docente;
  • agevolare la preparazione della fase istruttoria curata dal tutor di fronte al comitato di valutazione (art. 13, DM 850/2015).

Dov’è finito il Bilancio finale?

Nelle medesime slide, è evidenziato che viene attribuito minor valore al bilancio finale, forse perché in questo “sono state confermate le competenze già individuate, interpretate più come fabbisogno formativo che come competenze già possedute”.

Il bilancio finale, in sostanza, figura nel portfolio digitale insieme ai Bisogni Futuri.

Fac-simili

Sul sito pubblico Indire, nella sezione Toolkit, tra i vari modelli disponibili, è possibile scaricare anche i seguenti fac-simili: