Home Attualità “Draghi segue di persona il ritorno a scuola”, il ministro Bianchi rassicura...

“Draghi segue di persona il ritorno a scuola”, il ministro Bianchi rassicura i presidi

CONDIVIDI
  • Credion

“Questa mattina ho avuto un incontro con il presidente del Consiglio, il ministro dei Trasporti e della Salute. Il premier Mario Draghi segue personalmente il dossier scuola”: a dirlo è stato il ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi, nel corso della conferenza di servizio con i dirigenti scolastici di tutta Italia, organizzata dal ministero per accompagnare le scuole nell’avvio dell’anno scolastico 2021/2022.

Con voi c’è tutto il governo e il territorio

Il titolare dell’Istruzione ha assicurato che in vista della ripresa delle lezioni, con i capi d’Istituto “c’è tutto il governo e c’è il territorio: noi siamo qui e siamo tutti insieme”.

Bianchi ha ribadito che “per il benessere psicofisico delle nostre ragazze e dei nostri ragazzi la scuola deve tornare in presenza. Siamo in condizioni di farlo e lo siamo grazie al lavoro che voi dirigenti e tutto il personale avete fatto con le vostre scuole”.

L’incontro del 31 agosto

All’incontro erano presenti il Capo Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e formazione, Stefano Versari, e il Capo Dipartimento per le risorse umane, finanziarie e strumentali, Jacopo Greco, che hanno fornito chiarimenti ai dirigenti e dato ulteriori indicazioni alle scuole sui provvedimenti predisposti nelle scorse settimane per settembre: il decreto legge del 6 agosto 2021, il Piano scuola 2021/22, il Protocollo d’intesa per la ripresa in sicurezza.

Le questioni di natura sanitaria sono state affrontate, nel corso della riunione, dal Direttore generale della prevenzione del Ministero della Salute, Giovanni Rezza.

Hanno preso parte alla Conferenza oltre 7.000 fra dirigenti scolastici e degli uffici territoriali.