Home Politica scolastica DSGA facenti funzione, Fioramonti: “La laurea è requisito di carattere nazionale”

DSGA facenti funzione, Fioramonti: “La laurea è requisito di carattere nazionale”

CONDIVIDI

Esiste un problema di copertura di posti di Direttori dei servizi generali e amministrativi, ma è in corso di svolgimento il concorso ordinario per la copertura di 2.004 posti che consentirà l’assunzione presso le sedi dal prossimo anno scolastico“.

A ricordarlo è il Ministro Fioramonti, nel corso dell’audizione del Ministro Fioramonti, svoltasi oggi, 5 novembre, dalle Commissioni riunite Cultura di Camera e Senato, sulle linee programmatiche del  Miur.

Lo stesso Ministro affronta anche il problema degli assistenti amministrativi facenti funzione di DSGA.

ICOTEA_19_dentro articolo

Il DL Scuola – dichiara Fioramonti – prevede che per il 2019/2020 saranno attivabili procedure selettive per la progressione all’area dei Direttori SGA, nella quota del 20%. Tali procedure sono riservate al personale assistente amministrativo di ruolo che abbia svolto a tempo pieno la funzione di DSGA per almeno tre interi anni scolastici a partire dal 2011/2012 e che sia in possesso dell’idoneo titolo di studio. Questo è un requisito di carattere nazionale.

Quindi, al momento, nessuna apertura nei confronti dei tantissimi assistenti amministrativi, che, benché privi del titolo di studio necessario, hanno svolto per anni la funzione di DSGA. Problema, questo, che secondo il Coordinamento nazionale dei DSGA facenti funzione, potrebbe sollevare anche questioni di legittimità in merito agli atti emanati dal personale in quesitone nel corso degli anni.