Home Archivio storico 1998-2013 Generico E ora pure Babbo Natale viene “sfrattato” da scuola

E ora pure Babbo Natale viene “sfrattato” da scuola

CONDIVIDI
  • Credion
Dopo il presepe anche Babbo Natale sembra avere problemi a trovare spazio negli istituti scolastici. O perlomeno in alcuni. Come è accaduto in una scuola materna di Bagno a Ripoli, a sud di Firenze, dove Babbo Natale è stato letteralmente “sfrattato” a seguito dell’opposizione presentata da un gruppo di genitori i cui figli frequentano una delle tre sezioni: si tratta di famiglie che appartengono ad un credo non cristiano, che intravede in Santa Claus una figura religiosa a pieno titolo.
Per questo le maestre e il dirigente scolastico Marco Panti della scuola, Bruno Cocchi, hanno deciso di rinunciare a Babbo Natale. “Vogliamo evitare i problemi – ha detto il capo d’istituto – ogni scuola è autonoma e decide in libertà“. D’altra parte lo stesso ds i si dice pronto a cambiare idea in caso di una reazione decisa da parte dei genitori “delusi”.
Forse varrebbe la pena, anche per evitare ulteriori prese di posizione, fare un incontro chiarificatore sulla figura non proprio religiosa di Babbo Natale. Basterebbe invitare un docente universitario e farlo incontrare con le famiglie. Lasciando gli studenti in classe: troppe spiegazioni, soprattutto per i più piccoli, non sarebbero infatti ben gradite!