Home Sicurezza ed edilizia scolastica Edilizia scolastica, via libera dalle Regioni a 100 milioni per fondi strutturali

Edilizia scolastica, via libera dalle Regioni a 100 milioni per fondi strutturali

CONDIVIDI
  • Credion

La Conferenza delle Regioni ha dato il via libera al riparto del fondo per la realizzazione di strutture scolastiche, nell’ambito degli investimenti immobiliari dell’Inail, che ammonta a complessivi 100 milioni di euro, da ripartire in 10 Regioni che hanno aderito al programma.

Si tratta del parere in Conferenza Stato-Regioni su un Dpcm relativo alla realizzazione di nuove strutture scolastiche nell’ambito degli investimenti immobiliari Inail che ripartisce 100 milioni di euro fra le 10 Regioni che hanno richiesto di aderire al programma (previsto dall’articolo 1, comma 85 delle L. 232/2016).
Le regioni (che hanno aderito al programma) hanno dichiarano la propria disponibilità ad aderire all’operazione per la costruzione di nuove strutture scolastiche, facendosi carico del canone di locazione, e comunicandola formalmente alla Presidenza del Consiglio dei ministri – Struttura di missione per il coordinamento e impulso nell’attuazione di interventi di riqualificazione dell’edilizia scolastica.

TABELLA DI RIPARTO

 Si riporta di seguito la tabella di riparto inserita nell’articolo 1 del Dpcm.
ABRUZZO 10.984.987,18 €
BASILICATA 3.917.978,76 €
CAMPANIA 5.492.493,59 €
EMILIA-ROMAGNA 10.984.987,18 €
FRIULI VENEZIA GIULIA 14.646.649,58 €
LIGURIA 3.441.962,65 €
MARCHE 14.646.649,58 €
PIEMONTE 21.969.974,37 €
SARDEGNA 7.323.324,79 €
UMBRIA 6.590.992,31 €
TOTALE 100.000.000,00