Home Archivio storico 1998-2013 Generico Educazione al consumo

Educazione al consumo

CONDIVIDI
webaccademia 2020


Per aiutare gli alunni a diventare consumatori informati, più attenti e coscienti, il concorso, suddiviso in tre fasce d’età (7-10 anni, 11-14 anni, 15-18 anni), li invita a riflettere sul proprio comportamento e a svolgere il ruolo di "formatori" di altri giovani e di adulti. I ragazzi che partecipano al concorso, infatti, avranno l’opportunità di presentare o discutere il lavoro di ricerca appositamente realizzato.
I temi trattati dovranno essere tre, relativi a problematiche riguardanti il consumo (ad esempio: diritti e doveri dei giovani consumatori; acquisti consapevoli e studio delle etichette; sicurezza alimentare: OGM e BSE; alimentazione equilibrata; comportamenti al consumo ecocompatibili; pubblicità e sue capacità persuasive; ma le tematiche evidenziate possono essere molte altre).

Il lavoro di ricerca potrà essere finalizzato alla realizzazione di una rivista (formato A4, al massimo 8 pagine), di un Cd-Rom, di un sito internet, di un filmato su videocassetta (durata compresa tra 5 e 7 minuti), oppure all’organizzazione di azioni tese a informare l’ambiente circostante (altre classi della stessa scuola, famiglie, amici, abitanti dello stesso quartiere, pensionati delle case di riposo della stessa città, ecc.) sulla transizione pratica verso l’Euro, la nuova moneta europea.

Il concorso è coordinato per l’Italia dal Centro Tecnico Regionale di Ricerca sul Consumo Europeo di Bolzano e si avvale del contributo organizzativo anche di associazioni dei consumatori quali Adiconsum, Altroconsumo, Cittadinanzaattiva, Confconsumatori e dei Comitati regionali per la tutela del consumatore di Umbria, Marche, Toscana. Per richiedere altre informazioni è possibile rivolgersi al citato Centro Tecnico Regionale, telefonando allo 0471/982093 (fax: 0471/982499) o tramite il seguente indirizzo di posta elettronica: [email protected]. Notizie anche sul sito internet www.ctrrce.it.

Le scuole che si sono iscritte al concorso entro lo scorso 26 gennaio potranno richiedere l’invio di materiale informativo. Il termine per spedire i lavori è fissato al 20 aprile 2002.  

I primi tre lavori selezionati, per ciascuna delle tre fasce d’età, da una giuria nazionale riceveranno premi in denaro e il lavoro giudicato migliore sarà inviato a Bruxelles per partecipare alle selezioni in ambito europeo.

CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese