Home Attualità Erasmus, a Firenze si incontrano ambasciatori, docenti e studenti. Indire: favorire l’internalizzazione...

Erasmus, a Firenze si incontrano ambasciatori, docenti e studenti. Indire: favorire l’internalizzazione delle scuole

CONDIVIDI

La nota iniziativa di internazionalizzazione della didattica messa in campo dagli Atenei – come ERASMUS – e dalle scuole superiori – come ERASMUS+ – sta attraversando fasi di profonda riforma istituzionale e formativa, attraverso il coinvolgimento dei docenti, sinora esclusi, ed il lancio di piattaforme web. Queste, tra le quali in particolare figura eTwinning, mirano a costituire una rete di scambio, sviluppo e collaborazione formativa tra scuole ed istituti di formazione. Nella splendida cornice fiorentina, tra il 10 e 11 maggio scorso, si sono tenuti incontri in seno al Festival d’Europa della nuova e rivoluzionaria rete di Ambasciatori Erasmus+ Scuola. L’agenzia nazionale INDIRE ha provveduto inoltre ad accogliere 250 docenti, per permettere loro di toccare con mano i progetti dedicati anche al mondo dei lavoratori dell’istruzione, i quali prevedono, sempre in riferimento alla rete suddetta, lo svolgersi di tirocini formativi all’estero per una durata compresa tra i 3 e 12 con un contributo europeo.

Networks, reti e formazione trasversale: l’obiettivo di eTwinning

L’Agenzia Nazionale INDIRE, coordinata da Sara Pagliai, ha provveduto ad accogliere 250 docenti con il fine di diffondere gli obiettivi di una piattaforma già attiva ma rimasta tristemente misconosciuta al mondo della scuola italiano, specie nelle sue dimensioni rurali. Gli Ambasciatori della Comunità di eTwinning sono insegnanti, dirigenti scolastici e dallo staff delle scuole con l’obiettivo di diffondere a livello regionale la conoscenza delle opportunità offerte dal Programma Erasmus+ e da eTwinning e di favorire l’internazionalizzazione delle scuole presenti sul territorio nazionale. Sono stati scelti gli Uffici Scolastici Regionali, enti radicati sul territorio, per supportare una fattiva integrazione dei progetti ERASMUS, promuovere le attività dell’agenzia, lo sviluppo di reti e l’organizzazione di eventi e seminari dedicati al tema. Il fine della collaborazione stretta tra Ambasciatori, Enti Scolastici Regionali e INDIRE è quello di incrementare il numero di svuole che attualmente fruiscono dei progetti europei.

Icotea

Il senso di comunità dei nuovi Ambasciatori, docenti in prima linea

Attraverso le attività svolte durante l’evento di team building networking, si è sviluppato anche un positivo senso di comunità e stretta collaborazione tra gli Ambasciatori. Le iniziative di public speaking sono finalizzate all’apprendimento, da parte dei docenti, delle tecniche utili a parlare ai ragazzi in pubblico, finalizzate ad avvicinarli ai progetti di internazionalizzazione della scuola. “Uno degli obiettivi principali del nuovo Regolamento 2021/817 che ha istituito il Programma Erasmus+ 2021/2027 è quello di essere maggiormente inclusivo – ha sottolineato Sara Pagliai, presidente INDIRE – per questo una rete così ampia di docenti esperti sarà uno strumento valido per arrivare a far conoscere le opportunità europee anche a quei dirigenti scolastici, insegnanti, alunni e a quelle scuole che in passato non hanno mai intrapreso percorsi di internazionalizzazione”.