Home Archivio storico 1998-2013 Esami di Stato Esami di Stato 2012/2013: classi sperimentali, liceo classico europeo e liceo sezione...

Esami di Stato 2012/2013: classi sperimentali, liceo classico europeo e liceo sezione tedesca

CONDIVIDI
  • Credion
In data 28 febbraio il Miur ha emanato tre distinti decreti riguardanti le modalità per lo svolgimento degli esami di Stato nelle classi sperimentali autorizzate (D.M. n. 135 del 28 febbraio 2013) e nelle sezioni di liceo classico europeo e nelle sezioni ad opzione internazionale tedesca funzionanti presso istituti statali e paritari (DD.MM. n. 136 e 137 del 28 febbraio 2013).
Per quanto riguarda le classi sperimentali autorizzate, con riferimento specifico alle prove d’esame, per la prima e la terza prova scritta e il colloquio valgono le disposizioni relative allo svolgimento degli esami nei corsi ordinari. La seconda prova scritta, che per i corsi sperimentali dell’istruzione tecnica, professionale, artistica e di arte applicata può essere grafica o scrittografica, verte su una delle discipline caratterizzanti il corso di studio per le quali le disposizioni in materia di sperimentazione prevedono verifiche scritte, grafiche o scrittografiche.
Per l’anno scolastico 2012-2013, la seconda prova scritta degli esami di Stato dei corsi sperimentali può vertere anche su disciplina o discipline per le quali il relativo piano di studio non preveda verifiche scritte.
Negli istituti tecnici, istituti professionali, istituti d’arte e licei artistici le modalità di svolgimento della seconda prova scritta tengono conto della dimensione tecnico-pratica e laboratoriale delle discipline coinvolte e possono articolarsi anche in più di un giorno di lavoro.
La prova di strumento nei corsi ad indirizzo musicale presso i Conservatori di musica concorre al la determinazione del punteggio del colloquio. Tale prova, tuttavia, per la sua particolare natura e per il tempo occorrente per la relativa realizzazione, ha una sua autonoma connotazione e non si svolge contestualmente al colloquio, bensì in tempi diversi e con docenti esterni specialisti in relazione alle diverse tipologie di strumento, come previsto dall’art. 252 – comma 8 del D.L.vo 16.4.1994, n. 297.
Con riferimento al Liceo classico europeo, l’esame consta di tre prove scritte e di un colloquio. La prima prova scritta è strutturata secondo le caratteristiche previste dal D.M.23 aprile 2003, n.41.
La seconda prova scritta riguarda la disciplina “lingue e letterature classiche”.
La terza prova scritta è strutturata secondo le caratteristiche previste dal D.M. n. 429/2000
Il colloquio è condotto secondo quanto prescritto dal citato D.P.R. n.323/98.
Nel Liceo Classico Europeo – Sezione ad opzione internazionale tedesca – gli esami  di Stato si svolgono secondo le norme previste dall’annuale decreto ministeriale relativo agli esami di Stato nelle sezioni ad opzione internazionale tedesca funzionanti presso istituti statali e paritari. La seconda prova scritta riguarda la disciplina “Lingue e letterature classiche”.