Home Alunni Estate INPSieme 2020, le opportunità Giocamondo per le vacanze studio all’estero

Estate INPSieme 2020, le opportunità Giocamondo per le vacanze studio all’estero

CONDIVIDI

Imparare l’inglese è l’obiettivo di tantissimi giovani, che scelgono di trascorrere un periodo all’estero per avere risultati più veloci e avere maggiori opportunità che una nuova lingua può offrire. Apprendere e fare esperienze internazionali diventa un binomio vincente.
Quest’anno la Brexit ha suscitato preoccupazioni, nelle famiglie e fra gli insegnanti che seguono i ragazzi nei loro percorsi extra scolastici: la lingua inglese rimane la più quotata e la Gran Bretagna è la meta preferita da studenti e genitori. Cosa succederà?
«Per il 2020 con la Brexit non cambierà nulla – spiega Stefano De Angelis presidente e general manager del gruppo Giocamondo, che da anni fa viaggiare migliaia di ragazzi – e aggiungo che i britannici hanno ancora tutto l’interesse nell’accogliere gli studenti europei e in particolare quelli italiani».
Sarà possibile partire con la sola carta d’identità per tutto l’anno 2020 ma per chi volesse avvantaggiarsi, il consiglio di Giocamondo Study – la divisione di Giocamondo che si occupa dei viaggi studio all’estero – è quello di giocare d’anticipo e richiedere il passaporto che potrebbe diventare indispensabile da gennaio 2021, a seguito delle rinegoziazioni con l’UE.

Vacanze studio all’estero, un trend in crescita: l’Italia prima per UK

Nel Regno Unito il giro d’affari dei viaggi studio degli studenti internazionali rappresenta una voce importante: secondo il report di English UK per il 2019, l’associazione di categoria che raggruppa la maggior parte dei fornitori di corsi di lingua locali, gli arrivi dall’Italia hanno generato oltre 250 milioni di euro.
Una rassicurazione rispetto ai prossimi anni arriva dallo stesso Governo Britannico, che nelle previsioni per la sua politica commerciale fino al 2030 dichiara di voler accogliere fino a 600.000 studenti l’anno e portare il fatturato proveniente dal mercato dell’istruzione ad oltre 35 miliardi di sterline.

Sicurezza ed esperienza nei viaggi studio: scegliere l’organizzazione giusta

I genitori che decidono di mandare i propri ragazzi all’estero per una vacanza studio e gli insegnanti che sono un punto di riferimento in questa scelta possono avere maggiori garanzie affidandosi ad operatori esperti che li possono affiancare in tutta la procedura: dalla valutazione dei pacchetti di soggiorno e la lingua scelta, fino allo svolgimento degli iter burocratici con le prenotazioni di viaggio e soggiorno.
«Siamo felici che nei sondaggi spontanei i genitori ci abbiano designato come migliore agenzia, ormai da tre anni a questa parte – racconta il Ceo di Giocamondo – e continuano a sceglierci. Il nostro impegno è duplice: per i ragazzi più grandi che vogliono andare all’estero, per i giovanissimi che possono trascorrere delle vacanze divertenti ed educative in Italia con La Mia Estate Giocamondo. Per tutti la possibilità di imparare nuove lingue, di migliorare quelle studiate e di conseguire le certificazioni riconosciute dal Miur».

ICOTEA_19_dentro articolo

Bando Estate INPSieme, Giocamondo sarà accreditato: esperti a disposizione

Per la vacanza studio in Italia o all’estero, questo è il momento migliore per genitori e docenti che vogliono iniziare a valutare e organizzare il viaggio.
Da poco è online anche il Bando Estate INPSieme 2020, per soggiorni di massimo due settimane nelle regioni italiane o in altri Paesi: un’opportunità in più per i dipendenti o pensionati della Pubblica Amministrazione, che possono ricevere un contributo per il soggiorno estivo dei propri ragazzi.
Come si può partecipare al bando Estate INPSieme? Sui siti di Giocamondo – LaMiaEstate.it per i soggiorni in Italia dedicati agli studenti frequentanti la scuola primaria e secondaria di primo grado; GiocamondoStudy.it per i ragazzi che frequentano la scuola secondaria di secondo grado e possono andare all’estero – sono presenti tutte le informazioni nel dettaglio, per fare domanda sulla propria area riservata Inps.
Questo tour operator specializzato nelle vacanze studio e nei soggiorni estivi mette a disposizione esperti che potranno fornire consulenza e supporto: Giocamondo infatti ha tutti i requisiti richiesti dall’avviso di accreditamento pubblicato sul sito dell’Inps e tutte le proposte di viaggio disponibili hanno le caratteristiche richieste dall’accreditamento.

La possibilità di fare domanda di partecipazione al bando Estate INPSieme 2020 terminerà il 10 marzo 2020: i consulenti Giocamondo sono già disponibili con tutte le informazioni per partecipare.
Visita i siti dedicati di Giocamondo: La Mia Estate e Giocamondo Study per iniziare a organizzare l’estate dei tuoi figli e partecipare al bando.

pubbliredazionali

CONDIVIDI