Home Disabilità Famiglie ricorrono per il diritto allo studio ai disabili

Famiglie ricorrono per il diritto allo studio ai disabili

CONDIVIDI

La LEDHA, Lega per i diritti delle persone con disabilità sosterrà dieci ricorsi presentati da altrettante famiglie per tutelare i propri figli con disabilità. I primi tre sono già stati depositati. «Sono dieci ricorsi che sosteniamo per tutelare i diritti di tutti gli alunni e studenti con disabilità, perché l’istruzione deve essere per tutti e non solo per alcuni».

Contestualmente alla presentazione dei ricorsi, LEDHA annuncia l’istituzione di un fondo per il diritto allo studio: con le risorse raccolte, l’associazione sosterrà eventuali futuri ricorsi per assicurare agli alunni e studenti con disabilità il diritto di frequentare la scuola al pari di tutti gli altri.

Icotea

Malgrado i tanti solleciti inviati, precisa LEDHA, ancora un volta l’inizio dell’anno scolastico per i bambini e i ragazzi con disabilità è stato segnato da ritardi e mancanza di risposte. Di fronte a questa situazione, più di cento famiglie hanno presentato una diffida alla propria Provincia di residenza.

LA TECNICA DELLA SCUOLA E’ SOGGETTO ACCREDITATO DAL MIUR PER LA FORMAZIONE DEL PERSONALE DELLA SCUOLA E ORGANIZZA CORSI IN CUI È POSSIBILE SPENDERE IL BONUS.

{loadposition bonus}

«Queste riduzioni riguardano la quasi totalità degli alunni con disabilità e gli Enti confidano proprio nella capacità di adattamento dei genitori», commenta l’avvocato del Centro antidiscriminazione.

A più di tre mesi dall’inizio dell’anno scolastico restano irrisolte alcune situazioni particolarmente gravi. Per questo motivo le famiglie si sono rivolte ai tribunali. Dei dieci ricorsi, tre sono i casi sostenuti da LEDHA che sono già arrivati alla discussone in tribunale.