Home Attualità Fedeli più gradita di Giannini

Fedeli più gradita di Giannini

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Un sondaggio Ipsos, per conto del Corriere della Sera della Sera, per valutare l’indice di gradimento di tutti i ministri della Repubblica del Governo Gentiloni ha rivelato che la ministra dell’Istruzione Valeria Fedeli è più gradita della sua predecessora Stefania Giannini. Addirittura ha conquistato il settimo posto, mentre come si ricorderà, l’ex ministra occupava il penultimo.

Con ogni probabilità, sussurra il Corriere, ciò è dovuto alla capacità di maggiore ascolto della nuova ministra che, per quanto ci riguarda, ha pure risposto amorevolmente alla nostra provocazione del 1° di aprile, accettando l’invito a venirci a trovare a Catania nella sede della Tecnica.

 

ICOTEA_19_dentro articolo

{loadposition deleghe-107}

 

Nonostante dunque le polemiche innestate a causa della pubblicazione del suo curriculum istituzionale, nel quale si parlava di una laurea che invece non c’è, Valeria Fedeli sembra impegnata a risolvere, nel miglior modo possibile, le gravi inefficienze della nostra scuola e il prossimo incontro coi sindacati lo testimonia. Sarà forse la sua provenienza sindacale oppure una maggiore sensibilità nei confronti della scuola o il non coinvolgimento nelle scelte fatte dal precedente governo sulla Buona scuola, sta di fatto che il suo gradimento, stando al sondaggio Ipsos, è in posizione importante.

In ogni caso dunque è davanti ad altri dieci colleghi tra cui Alfano al 15° posto, e Orlando e Madia accomunati all’11° posto. All’ultimo posto, ma non poteva che essere così, il ministro del lavoro Poletti.

Meglio di lei, oltre al premier Gentiloni, i ministri Minniti, Padoan, Del Rio, Franceschini e Finocchiaro. 

Preparazione concorso ordinario inglese