Home Attualità Filosofia nei Tecnici, un modello pedagogico per la scuola del futuro

Filosofia nei Tecnici, un modello pedagogico per la scuola del futuro

CONDIVIDI
  • Credion

Interessante la dichiarazione fatta dal Ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi al convegno dell’Ethics and Artificial Intelligence conference tenutosi a Venezia il 24 settembre 2021, dove annuncia un nuovo modello pedagogico per la riforma dell’istruzione tecnica con l’inserimento dell’insegnamento della filosofia.

Bianchi e l’intelligenza artificiale

“Sull’intelligenza artificiale il reskilling della popolazione e la preparazione dei giovani, vanno intesi diversamente ma in maniera chiara – ha dichiarato il Ministro Bianchi durante il convegno sull’Etica e l’intelligenza artificiale – Noi stiamo lavorando con il piano nazionale di rilancio per ridefinire per i ragazzi la capacità di non esser solo data scientist, ma anche utilizzatori di data”.

Icotea

“Si pensi a quanti dati ci sono in ospedale, si pensi a quando ci si faceva male a un dito, raggi, lastra – ha precisato il Ministro Bianchi – Oggi facciamo una tac abbiamo moltiplicato per diecimila la modalità di utilizzo di questi dati e il tema riguarda tutte le professionalità”.

“Dalla scuola primaria fino all’università – ha aggiunto – lavoriamo per permettere di crescere utilizzatori in modo ottimale dei dati, di usare la conoscenza in tutti i contesti cui le nuove generazioni avranno accesso sia da gestori delle informazioni che da utilizzatori delle stesse”.

La filosofia nei Tecnici

Al Ministero, visti i fondi sulla scuola del PNRR, c’è l’idea di atturare una riforma della scuola in cui è previsto l’inserimento dell’insegnamento della filosofia negli Istituti Tecnici. Alla proposta di inserire lo studio della filosofia nei Tecnici, c’è il plauso del Senatore PD Roberto Rampi membro della Commissione Cultura del Senato che si dice entusiasta, definendo “lo studio della filosofia uno strumento straordinario per affrontare la complessità del nostro tempo e per affrontare un mondo in continuo cambiamento, anche dal punto di vista lavorativo”.

Per il Senatore del Partito democratico che si dice d’accordo con il Ministro Bianchi sull’inserimento dello studio dell filosofia nei Tecnici “sarà utilmente possibile ampliare il campo di insegnamento della filosofia ed estenderlo a molti più indirizzi e a gradi dell’istruzione“.