Home Archivio storico 1998-2013 Generico Finanziamenti Inail per la messa in sicurezza degli edifici scolastici

Finanziamenti Inail per la messa in sicurezza degli edifici scolastici

CONDIVIDI
L’erogazione del finanziamento, realizzata sulla base degli scorrimenti delle graduatorie risultate a seguito del bando già pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 150 del 29 dicembre scorso e determinate nel rispetto dei requisiti della delibera INAIL 86/2008, prevede un’unica eccezione, la regione Abruzzo, per la quale, a causa dei recenti eventi sismici, la graduatoria sarà oggetto di una futura delibera dell’Istituto.
A beneficiare dell’opportunità sono gli Enti locali proprietari degli edifici scolastici, sede di istituti pubblici di istruzione secondaria di primo grado e superiore. Per ciascuna struttura l’importo oscilla da un massimo di 350mila ad un minimo di 80mila euro (ridotti a 30mila euro nel caso in cui l’intervento riguardi esclusivamente l’abbattimento delle barriere architettoniche).
A tale proposito, lo stesso Istituto sul proprio sito dà notizia di una serie di finanziamenti già predisposti e destinati alla messa in sicurezza e all’abbattimento delle barriere architettoniche di alcuni edifici scolastici italiani.
 
Sicilia
Il presidente della Provincia di Catania, Giuseppe Castiglione, ha comunicato il cofinanziamento della Regione per gli interventi di manutenzione straordinaria per l’adeguamento dell’Itg “Vaccarini” (1.074.021 euro), dell’istituto tecnico aeronautico “Ferrarin” (373.572,51 euro), del liceo classico “Rapisardi” di Paternò (499.653,24 euro), del liceo scientifico “P. Russo” di Adrano (233.482,82 euro), del liceo scientifico “Archimede” di Acireale (326.875,97 euro), dell’Ipsa di Caltagirone (466.965,66 euro). Questi interventi vanno ad aggiungersi allo stanziamento deliberato dall’Inail, dietro presentazione di progetti specifici, per la messa in sicurezza dell’istituto tecnico industriale “Archimede” e del liceo artistico “Emilio Greco”.
Per la Provincia l’intervento più consistente dal punto di vista economico e progettuale è quello che riguarda l’Ipscom Olivetti di Riposto, per il quale è prevista una spesa di 790.000 euro, di cui quasi 551.000 euro a carico della Provincia e 239.000 euro a carico della Regione Sicilia. Sono previsti lavori per la manutenzione straordinaria per l’adeguamento alle norme in materia di sicurezza, prevenzione incendi, igiene, abbattimento barriere architettoniche e consolidamento delle strutture.
Tra i finanziamenti elargiti, l’INAIL segnala anche, in un comunicato datato 26 agosto 2009, quelli destinati agli istituti di Bagheria e di Sant’Agata di Militello, per l’adeguamento delle strutture e l’abbattimento delle barriere architettoniche.
349.989 euro verranno impiegati per finanziare l’adeguamento dell’istituto scolastico “Ciro Scianna” di Bagheria. La cifra fa parte dell’ultima trance per il triennio 2007/2009 che l’Istituto ha messo a disposizione.
Un altro finanziamento Inail è destinato a Sant’Agata di Militello, a favore di un progetto di adeguamento delle strutture e abbattimento delle barriere architettoniche nella scuola superiore “Leonardo Sciascia”. Il Comune, che ha ricevuto dall’Inail un finanziamento provvisorio di 349.918 euro, dovrà espletare la gara di appalto ed effettuare la consegna dei lavori entro 180 giorni dal ricevimento della comunicazione di ammissione al finanziamento, altrimenti l’Inail lo revocherà.
 
Campania
Dall’Inail 700mila euro per l’adeguamento di due scuole superiori di Benevento per l’abbattimento delle barriere architettoniche. Entrambi i finanziamenti – 341.905 euro e 349.567 euro – sono a fondo perduto e saranno concretizzati con l’indizione delle relative gare d’appalto.
L’assessore provinciale alle Politiche formative, Annachiara Palmieri, nel dare atto all’INAIL e agli stessi uffici della Provincia del buon lavoro svolto a riguardo, ha evidenziato “il rilievo che assumono queste risorse finanziarie aggiuntive per il complessivo miglioramento e potenziamento del sistema formativo locale, cui l’amministrazione tende con la massima determinazione”.
 
Puglia
Circa 7 milioni di euro le risorse messe a disposizione dall’Inail per la realizzazione di 19 interventi di adeguamento e abbattimento delle barriere architettoniche.
Sono, infatti, partiti alcuni importanti interventi di adeguamento a norma e messa in sicurezza delle scuole pugliesi, “tasselli di un più ampio disegno regionale di riqualificazione del patrimonio edilizio scolastico”.
Con il nulla osta del Ministero al Piano di attuazione dell’annualità 2009 del Programma Triennale di Edilizia Scolastica 2007/2009, si concretizza l’ultima tranche del Patto per la sicurezza, sottoscritto dalle Regioni e dal Ministero della Pubblica Istruzione.
La Regione si impegna con una propria maggiore compartecipazione alla spesa rispetto allo Stato, “per limitare gli effetti negativi della decurtazione del Fondo di competenza statale operata dalla Legge Finanziaria 2009”.
CONDIVIDI