Home Archivio storico 1998-2013 Generico Finanziamenti per il Piano Nazionale Scuola Digitale a.s. 2011/2012

Finanziamenti per il Piano Nazionale Scuola Digitale a.s. 2011/2012

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Nell’ambito del Piano Nazionale Scuola Digitale, dal 13 aprile alle ore 14.00 del 29 aprile prossimo sarà accessibile il formulario per la scuola statale primaria e secondaria di secondo grado per richiedere i finanziamenti per il prossimo anno scolastico, da destinarsi esclusivamente all’acquisto di kit tecnologici (lavagna digitale, videoproiettore e computer), a supporto della didattica in classe. Gli istituti comprensivi possono presentare la richiesta solo per la scuola primaria

Con la nota Prot. n. 1796 del 1/04/2011 il Miur illustra le modalità per presentare la domanda: è necessario accedere al Portale SIDI e seguire il percorso: Rilevazioni > Osservatorio tecnologico > Rilevazioni > Denominazione: Richieste LIM.
Per la compilazione del formulario è innanzitutto necessario aver completato e inviato la rilevazione delle dotazioni multimediali per la didattica (portale Sidi Osservatorio Tecnologico) e indicare i seguenti dati:
·                     numero di Lim possedute o in comodato d’uso, al momento della richiesta, in tutte le sedi o i plessi relativi al tipo di scuola per la quale si fa richiesta;
·                     referente di progetto;
·                     disponibilità/indisponibilità della scuola ad essere capofila di una rete per l’acquisto;
·                     eventuale esperienza in acquisti tramite il Mercato elettronico per la Pubblica Amministrazione (MePA);
·                     disponibilità/indisponibilità della scuola ad essere sede di formazione;
·                     per ogni kit chiesto (massimo 3), sede e aula scelte per l’installazione.
È, inoltre, necessario segnalare, per la scuola primaria, la realizzazione di percorsi di didattica inclusiva tramite l’utilizzo della Lim per supportare gli alunni con disturbi specifici di apprendimento e l’integrazione di alunni extra comunitari, di alunni in restrizione di libertà, di alunni ospedalizzati; e, per le scuole secondarie di primo grado, l’adesione al piano per l’insegnamento di una materia curriculare in lingua straniera.
Una volta completata la procedura di rilevazione il questionario deve essere inviato. Se dopo l’invio dovesse verificarsi la necessità di riaprire il questionario in modalità “Rettifica”, bisognerà rinviarlo perché sia acquisito a sistema.
All’inizio del prossimo anno scolastico ad ogni istituzione scolastica il Miur chiederà di indicare, per ogni kit assegnato, un docente per la scuola primaria e fino ad un massimo di due docenti per la scuola secondaria di secondo grado da avviare alla formazione, che sarà a cura di Ansas.
CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese