Home Archivio storico 1998-2013 Generico Formazione dirigenti: ipotesi Ccni 2010/2011

Formazione dirigenti: ipotesi Ccni 2010/2011

CONDIVIDI
  • Credion

Dopo aver sottoscritto definitivamente, lo scorso 21 luglio (con un ritardo di nove  mesi rispetto all’ipotesi di accordo), il contratto nazionale integrativo relativo alla formazione e all’aggiornamento dei capi d’istituto per l’anno scolastico 2009/2010, come già segnalato in un precedente articolo, adesso viene siglata da Miur ed organizzazioni sindacali la nuova ipotesi di Ccni per l’a.s. 2010/2011.

Le risorse disponibili, pur tenuto conto che l’Amministrazione ha confermato l’impegno di utilizzare anche quelle previste da apposite norme comunitarie, restano insufficienti, secondo il giudizio di Flc Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola, Snals Confsal e Anp Cida, che per tale motivo hanno siglato l’ipotesi di contratto sottoscrivendo un’apposita dichiarazione a verbale in cui “ancora una volta denunciano che le risorse destinate alla formazione/aggiornamento dei dirigenti scolastici, ridotte in pochi anni ad ¼ mentre il numero dei dirigenti scolastici è aumentato del 30% per effetto dei concorsi del 2004 e 2006, non consentono neppure la minima realizzazione di quanto contenuto nella premessa e nei criteri dell’ipotesi di Ccni, soprattutto per quanto riguarda l’autoaggiornamento”.

Le suddette organizzazioni sindacali hanno comunque sottoscritto l’ipotesi di Ccni “al fine di garantire le risorse seppur minime per attivare percorsi di formazione ma chiedono con forza all’Amministrazione di impegnarsi a reperire adeguate risorse per la formazione dei dirigenti scolastici a partire dall’anno finanziario 2011”.

Icotea