Home Archivio storico 1998-2013 Generico Formazione professionale in Emilia Romagna

Formazione professionale in Emilia Romagna

CONDIVIDI
  • GUERINI

Recentemente, nel corso di un incontro tra dirigenti e funzionari dell’Assessorato alla formazione professionale, lavoro e pari opportunità della Regione Emilia Romagna e il Comitato di sorveglianza, l’organismo che, presieduto dall’assessore Bastico, controlla l’andamento del Programma operativo 2000/2006 cofinanziato dal Fondo Sociale Europeo (Fse), è stata presentata una ricerca effettuata per valutare l’efficacia occupazionale e professionale dei corsi di formazione attivati.
Dalla ricerca, che ha preso in considerazione un campione di 690 persone che hanno frequentato i corsi nel 2000, emerge un dato confortante: oltre il 40% degli allievi hanno trovato lavoro non appena finito il percorso di formazione e quasi l’80% risulta occupato entro 12 mesi dalla fine del corso. Coloro per i quali permane lo stato di disoccupazione dopo 12 mesi dalla conclusione del corso, in effetti hanno comunque lavorato sotto forma di collaborazione o hanno rifiutato dei lavori perché non di loro gradimento.

Inoltre, il 45% del campione ha espresso giudizi positivi per quanto riguarda le competenze specialistiche raggiunte frequentando il corso e circa il 50% ha riconosciuto l’importanza del ruolo della formazione professionale nel trovare un lavoro.

Dal 2000 ad oggi, la Regione Emilia Romagna ha promosso 7.662 corsi cofinanziati dal Fondo Sociale Europeo, ai quali hanno complessivamente partecipato 330.661 allievi.