Home Archivio storico 1998-2013 Generico Forum Scuola a Roma

Forum Scuola a Roma

CONDIVIDI
  • Credion


La manifestazione, che si terrà al Summit Roma Hotel, è organizzata da Somedia, società del Gruppo editoriale l’Espresso attiva da anni nel campo della formazione professionale e manageriale. A "Forum Scuola" si parlerà dell’autonomia didattica ed organizzativa, della valutazione delle scuole, di innovazione tecnologica, di rapporti tra scuola e mondo del lavoro, del ruolo dei dirigenti scolastici, dei docenti e del personale amministrativo.
Martedì 1° aprile, dopo la registrazione dei partecipanti e la possibilità di visitare lo spazio riservato all’area espositiva, alle ore 9.30 i lavori saranno aperti da Giorgio Lonardi, giornalista del quotidiano "la Repubblica", che coordinerà gli interventi della prima giornata di "Forum Scuola". Alle ore 9.45 è previsto l’intervento di Valentina Aprea, sottosegretario al Ministero dell’Istruzione, sul tema "Come cambia la scuola nell’Italia che cambia". Nel corso della mattinata, inoltre, si parlerà del rapporto tra insegnanti e studenti, mentre Piero Romei, docente all’Università di Bologna, e Cesare Scurati, direttore del Dipartimento di Pedagogia dell’Università Cattolica di Milano, si soffermeranno, rispettivamente, sui seguenti temi: "Forme di organizzazione nella scuola dell’autonomia" e "L’evoluzione della funzione del dirigente scolastico". Nel pomeriggio, dopo alcuni workshop tecnici curati dalle aziende espositrici, è in programma una tavola rotonda, con successivo dibattito, su "Scuola autonoma e devolution. I rapporti tra scuola statale, non statale ed enti locali", alla quale prenderanno parte Luciano Corradini (ordinario di Pedagogia Generale all’Università degli studi Roma Tre nonché presidente dell’Unione Cattolica Insegnanti, Dirigenti e presidente dell’Associazione Italiana Docenti Universitari), Gianfranco D’Alessio (docente all’Università degli Studi di Roma Tre), Claudio Martini (presidente della Regione Toscana), Padre Antonio Perrone, (presidente della Fidae – Federazione istituti di attività educative), Giorgio Rembado (presidente della Federazione Nazionale Dirigenti e alte professionalità della Scuola/Cida).

Mercoledì 2 aprile, alle ore 9.00, Francesco de Sanctis, direttore generale dell’Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio, aprirà la seconda giornata di "Forum Scuola" e alle ore 9.30 inizierà una tavola rotonda, che prevede il dialogo con il pubblico, sul tema "I come Informatica, I come Innovazione, I come Impresa, I come Istruzione: le nuove tecnologie e i sistemi di e-learning per l’autoformazione dei docenti, le nuove frontiere della scuola italiana" (tra i partecipanti alla tavola rotonda, Alessandro Musumeci, direttore generale Servizio per l’automazione informatica e l’innovazione tecnologica – Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Roberto Maragliano, docente all’Università degli Studi Roma Tre, Gianmarco Veruggio, responsabile del Cnr Robotlab Genova e presidente dell’Associazione Scuola di Robotica).

Anche nella seconda giornata dei lavori sono inseriti, a partire dalle ore 13.30, i workshop tecnici a cura delle aziende sponsor/espositrici. Successivamente, alle ore 15.30 ci sarà un’altra tavola rotonda, che riguarderà il tema "Valutati da chi? La valutazione di sistema nella scuola che cambia", a cui parteciperanno anche Giacomo Elias, presidente del Gruppo di lavoro sulla Valutazione presso il Miur, e Salvatore La Rosa, vice presidente nazionale dell’A.Ge. (Associazione Italiana Genitori).
Tra i media partner della manifestazione ci sono anche "La Tecnica della Scuola" e "ScuolaInsieme". La partecipazione a "Forum Scuola" (ingresso gratuito, iscrizione possibile anche tramite il sito internet
www.somedia.it) è riservata esclusivamente a dirigenti scolastici, docenti e personale amministrativo della scuola, nonché a tutte le aziende e i professionisti che operano nel settore scolastico. Per maggiori informazioni scrivere al seguente indirizzo di posta elettronica: [email protected] (cliccabile da "Ulteriori approfondimenti").