Home Estero Francia, la metà dei docenti si assicura contro minacce e violenze di...

Francia, la metà dei docenti si assicura contro minacce e violenze di studenti o genitori

CONDIVIDI
webaccademia 2020

In Francia, il nuovo anno si è avviato con un boom di assicurazioni sottoscritte dai docenti di scuola contro possibili attacchi da parte di studenti o genitori.

Secondo il quotidiano Le Parisien, sono almeno 461 mila i docenti che hanno scelto questa “polizza per i mestieri dell’educazione” proposta da due diverse società. In pratica, in Francia un docente su due cerca di tutelarsi da possibili reazioni derivanti da allievi o genitori che non condividono metodi di lezioni e, più spesso, le loro valutazioni.

ICOTEA_19_dentro articolo

Si tratta di una “assicurazione anti-insulti”, o “anti-minacce”, e secondo le testimonianze raccolte dal giornale c’è chi la considera “un sostegno indispensabile, anche se si spera di non servirsene mai”.

 

{loadposition motivare}

 

Le paure dei prof, spiega una giovane insegnante, è “ritrovarsi soli di fronte a un genitore o a un alunno ingestibile”, senza che i colleghi o il personale possano intervenire in loro difesa.

L’assicurazione offre, in cambio di una diaria annuale che va tra i 35 e i 39 euro all’anno, un servizio di assistenza giuridica, un sostegno psicologico e morale, oltre a un aiuto in caso di danni fisici.

Sono sempre più a sottoscriverla: con il 2,7% di contratti in più tra il 2011 e il 2014, e picchi di +18,2% nella Seine Saint-Denis, dipartimento della banlieue ‘calda’ di Parigi.

Anche in Italia il fenomeno è in crescita, con tanti genitori che negli ultimi anni si sono trasformati in una sorta di “sindacalisti” dei propri figli-alunni. Il fenomeno delle assicurazioni contro eventuali danni subiti dall’ipotetica loro furia, però, dovrebbe essere ancora contenuto.

 

Metti MI PIACE sulla nostra pagina Facebook per sapere tutte le notizie dal mondo della scuola

Preparazione concorso ordinario inglese