G20 Catania, il sindaco Pogliese su alunni che lasciano la scuola: “Presto interverrà il tribunale dei minori”

CONDIVIDI
  • Credion

Il sindaco di Catania Salvo Pogliese, ha presenziato al G20 al monastero dei Benedettini con i 20 ministri dei Paesi membri, incontrando il ministro dell’istruzione Patrizio Bianchi. Il nostro direttore Alessandro Giuliani lo ha intervistato sul tema del Recovery Fund e della dispersione scolastica.

“Per Catania è un grande onore ospitare quest’evento internazionale, una grande opportunità di promozione della città, con lo splendido monastero dei Benedettini, all’interno del Teatro Massimo, il Palazzo degli Elefanti, col barocco che ne rappresenta una caratteristica unica. Un evento che potrà permettere simbolicamente di ripartire dopo ciò che abbiamo vissuto”.

Icotea

Recovery Plan

“Catania ahimè ha alcuni primati negativi – prosegue Pogliese – uno di questo la dispersione scolastica, abbiamo indicatori non qualificanti per la nostra città. Abbiamo iniziato un percorso sinergico con le altre istituzioni, col tribunale dei minori, con la prefettura, abbiamo sottoscritto un protocollo d’intesa, stiamo cercando di fare il massimo per contenere questo fenomeno che è simile a quello che si registra in altre città meridionali ma da noi con percentuali più marcate. Mi auguro che questo percorso del Recovery Plan possa permettere di utilizzare risorse in tal senso. Noi le abbiamo formalizzate quando c’è stato richiesto l’anno scorso, stiamo facendo il massimo per l’estensione oraria del nostro percorso formativo e con questo protocollo d’intesa che sta raggiungendo eccellenti risultati”.