Home Archivio storico 1998-2013 Generico Gestione compensi con ritenuta d’acconto nel sistema Noi PA

Gestione compensi con ritenuta d’acconto nel sistema Noi PA

CONDIVIDI
  • Credion
Con Informativa n. 025 del 15 febbraio 2013 il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha comunicato che all’interno della Gestione stipendio del sistema Noi PA sono state introdotte alcune implementazioni, di particolare interesse delle Amministrazioni che provvedono direttamente al pagamento degli stipendi, per consentire il pagamento di compensi di lavoro autonomo svolto occasionalmente, nonché di prestazioni svolte da professionisti con partita IVA.
Le modalità di gestione si basano sull’attribuzione al personale interessato di due nuovi codici assegno per i quali il sistema calcola e applica automaticamente la ritenuta di acconto del 20%:
·         444/001 – PRESTAZIONE A RITENUTA D’ACCONTO SENZA IVA
·         445/001 – PRESTAZIONE A RITENUTA D’ACCONTO CON IVA.
Nel caso di attivazione nel sistema Noi PA di nuovo personale, è necessario procedere alla creazione di un nuovo rapporto di lavoro da Gestione anagrafica attribuendo una qualifica manuale senza l’importo stipendiale, un regime previdenziale, dato obbligatorio, che comunque non viene preso in considerazione ai fini della corretta gestione dei compensi con ritenuta d’acconto e uno dei nuovi assegni.
Per il personale già attivo nel sistema è comunque possibile inserire i nuovi assegni dalla funzione Gestione stipendio/Stipendi/Aggiornamento partite/Competenze fisse/Stipendi/Ruoli di variazione/Assegni.