Home Archivio storico 1998-2013 Generico Gestione delle graduatorie d’istituto a.s. 2013/2014

Gestione delle graduatorie d’istituto a.s. 2013/2014

CONDIVIDI
  • Credion

Con la nota prot. n. 9060 del 12 settembre 2013 il Miur ha fornito chiarimenti sui segnalati malfunzionamenti delle procedure riguardanti le graduatorie d’istituto del personale docente ed educativo a.s. 2013/14.

In particolare le segnalazioni riguardano l’assenza di aspiranti da graduatorie di istituti in cui lo scorso anno erano presenti, situazione questa dovuta ad una precisa scelta finalizzata ad evitare confluenze improprie lamentate lo scorso anno e per le quali è stato chiesto ai dirigenti scolastici di cancellare dalle graduatorie prodotte dal sistema informativo gli aspiranti confluiti impropriamente (si veda nota prot. 9582 del 14 dicembre 2012).
Per risolvere tale problema, l’attribuzione delle sedi per l’a.s. 2013/14 è ripartita dalle sedi espresse dagli aspiranti con il modello B dell’a.s. 2011/12 e non dalle sedi attribuite dal sistema per l’a.s. 2012/13.
Al fine di verificare la rispondenza delle graduatorie prodotte dal sistema informativo con le indicazioni che il gestore ha ricevuto per elaborarle, le istituzioni scolastiche sono invitate a contattare il corrispondente ufficio provinciale/regionale per controllare la corretta comunicazione delle confluenze sia dall’a.s. 2011/12 all’a.s. 2012/13, sia dall’a.s. 2012/13 all’a.s. 2013/14.
La nota riguarda anche altre segnalazioni. Una concerne l’assenza di alcuni aspiranti dalle graduatorie del personale educativo, problema che riguarda un numero molto esiguo di aspiranti ed è già stato risolto.
Altri problemi sono invece in fase di risoluzione, come l’assenza di aspiranti dalle graduatorie della scuola primaria di alcuni circoli didattici di Bari, Brindisi e Trieste o l’assenza di alcuni aspiranti della fascia aggiuntiva delle GaE dalle graduatorie d’istituto o ancora l’assenza di alcuni aspiranti dalle graduatorie della scuola secondaria di secondo grado.
Infine, il Miur ricorda che per quest’anno scolastico, non è prevista la rielaborazione delle graduatorie. Pertanto gli uffici territoriali, con la collaborazione delle scuole interessate, provvederanno manualmente a riformulare le graduatorie da utilizzare per il conferimento delle supplenze.