Home Sicurezza ed edilizia scolastica Gestire un’emergenza a scuola

Gestire un’emergenza a scuola

CONDIVIDI

L’emergenza è la manifestazione di un evento, ovvero di una condizione critica e improvvisa, che genera un pericolo grave ed immediato e che, per le caratteristiche stesse del contesto, non può preventivamente essere evitato, pertanto deve essere gestitoattraverso interventi immediati, eccezionalied urgenti per riportare il contesto alla normalità.

Per emergenza quindi s’intende una qualunque situazione di pericolo all’interno della scuola derivante da:

– incendio

ICOTEA_19_dentro articolo

– fuga di gas

– terremoto

– azione criminosa

– alluvione/allagamento

– sversamento di sostanze tossiche o pericolose

– nube tossica

– guasto elettrico

In generale gestire un’emergenza implica:

– effettuare le analisi dei possibili scenari di emergenza;

– individuare misure di prevenzione al fine di evitare o limitare gli effetti ed i possibili danni dell’emergenza;

– informare preventivamente i soggetti che possono essere coinvolti nell’emergenza delle misure di prevenzione e protezione predisposte per fronteggiare l’emergenza;

– formare e addestrare adeguatamente personale addetto e preposto a fronteggiare le emergenze;

– predisporre l’insieme coordinato ed organizzato delle procedure di evacuazione attraverso la stesura di un Piano di Evacuazione;

– simulare i possibili scenari di emergenza previsti attraverso esercitazioni e prove di evacuazione in collaborazione con organi di assistenza e controllo competenti (VV.F., Protezione Civile, 118, CRI, Forze dell’Ordine)