Home Generale Giannini: 1 mln di euro per 50 borse di studio agli chef

Giannini: 1 mln di euro per 50 borse di studio agli chef

CONDIVIDI

Il Miur “si impegna a finanziare con un milione di euro 50 borse di studio, per giovani chef under 30, che potranno completare la loro formazione e portare la loro esperienza in grandi Paesi in cui c’è grande domanda di Italia”.

Lo ha annunciato la ministra dell’Istruzione Stefania Giannini con un video messaggio trasmesso alla firma del Protocollo d’Intesa per la valorizzazione all’estero della cucina italiana di qualità.

Icotea

Il Protocollo, i cui firmatari sono il ministro degli Affari Esteri e della cooperazione internazionale, Paolo Gentiloni, il ministro delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, Maurizio Martina e la stessa Giannini, prevede un articolato piano d’azione per promuovere l’alta cucina e i prodotti italiani di qualità e si inserisce nel quadro del “Food act”, in continuità all’esperienza di Expo Milano 2015, in collaborazione con Mise, ICE-Agenzia, Coni, Unioncamere e Assocamerestero.

LA TECNICA DELLA SCUOLA E’ SOGGETTO ACCREDITATO DAL MIUR PER LA FORMAZIONE DEL PERSONALE DELLA SCUOLA E ORGANIZZA CORSI IN CUI È POSSIBILE SPENDERE IL BONUS.

{loadposition bonus}

“L’iniziativa che lanciamo oggi rafforza la strategia del Paese del dopo Expo – ha spiegato Giannini – Non vogliamo semplicemente esportare la cucina italiana o un segmento della nostra cultura: stiamo attivando un vero e proprio processo di internazionalizzazione del gusto. Lo faremo a partire da Paesi strategici come gli Stati Uniti, la Cina, la Russia, gli Emirati”. Secondo il ministro “promuovere la nostra cucina di qualità, sostenere questi ragazzi rappresenta una scommessa decisiva per il futuro dell’intero settore enogastronomico italiano nel mondo”.