Home Politica scolastica Giannini come Gelmini: “Tagli alla scuola? Nessuno me lo ha detto”

Giannini come Gelmini: “Tagli alla scuola? Nessuno me lo ha detto”

CONDIVIDI
  • GUERINI

La storia si ripete identica a se stessa
Il ministro Stefania Giannini commenta una affermazione del sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Graziano Delrio, secondo cui l’imminente spending review toccherà anche la scuola, e dichiara: ”Sarei stupita se ci fossero tagli alla scuola”. 
E, anzi, aggiunge: “A me non è stato comunicato niente di specifico, quindi credo che la spending review riguarderà l’alta dirigenza dello Stato e quindi includerà anche il nostro ministero”.
Già alcuni anni fa MariaStella Gelmini in un talk show serale (Ballarò, se non ricordiamo male) a chi le segnalava che una legge finanziaria prevedeva tagli sull’istruzione rispondeva seraficamente: “Lo trovo strano, a me nessuno ha detto nulla”.
La storia è sempre la stessa: il MEF interviene sulla scuola non solo senza concordarlo con il Ministero dell’Istruzione ma addirittura senza neppure fare una mezza telefonata al Ministro competente (o perlomeno così dichiara il Ministro competente di turno).
Quale sia la verità dei fatti, non lo sappiamo, ma è certo che nel Governo, quando si parla di scuola, c’è sempre qualche problema di comunicazione.