Home Generale Giannini: donne fondamentali per il progresso in Ue

Giannini: donne fondamentali per il progresso in Ue

CONDIVIDI

L’emancipazione femminile in Italia e in Europa “parte dalla scuola”. Lo sostiene con convinzione la ministra  dell’Istruzione Stefania Giannini che parlando con i giornalisti al suo arrivo alla conferenza, in corso a Firenze, “The State of the Union” dedicata quest’anno al ruolo delle donne, ha spiegato che l’istruzione “è la base per abbattere stereotipi e pregiudizi, ma soprattutto per fare quello che le ragazze devono fare: osare, avere fiducia in se stesse, credere nelle loro capacità competitive.

 

LA TECNICA DELLA SCUOLA E’ SOGGETTO ACCREDITATO DAL MIUR PER LA FORMAZIONE DEL PERSONALE DELLA SCUOLA E ORGANIZZA CORSI IN CUI È POSSIBILE SPENDERE IL BONUS.

Icotea

{loadposition bonus}

 

La società ha bisogno di questo”.

“Un passo avanti per le donne è un passo avanti per l’intera Europa” ha concluso la Giannini e fondamentale è l’istruzione per questo “dobbiamo combattere l’abbandono scolastico”.