Home Attualità Giuliano: aprirò il ministero a professori e studenti

Giuliano: aprirò il ministero a professori e studenti

CONDIVIDI

Salvatore Giuliano, il nuovo sottosegretario all’Istruzione, intervenendo alla Camera dei Deputati nell’ambito dell’Internet Day 2018, ha dichiarato: “Uno spazio del Ministero dell’Istruzione verrà aperto a professori e studenti, un luogo di confronto, scambio e crescita: il lavoro di squadra è sempre stato prioritario nella mia idea di scuola, e lo sarà anche adesso che sono nella squadra di Governo”.

L’esperienza di preside a Brindisi

L’ex preside dell’Istituto Ettore Majorana di Brindisi-aggiunge Startupitalia.edu che riporta questa parte delle sue dichiarazioni-, già consulente per il MIUR con i precedenti due ministri e convinto sostenitore della necessità di integrare il digitale nel processo di insegnamento e apprendimento, è celebre per aver incentivato l’uso dei libri di testo scritti dagli stessi professori e distribuirli in formato digitale.

Passione per l’insegnamento

“Di quel metodo, quello che voglio portare al Ministero sono la passione per l’insegnamento e la voglia di fare lavoro di squadra”, prosegue Giuliano, che aveva sostenuto la riforma “della buona scuola” e che sottolinea come sia necessario che la scuola allarghi il suo punto di vista da quello dell’insegnamento a comprendere quello dell’apprendimento, “che metta i ragazzi al centro”.

ICOTEA_19_dentro articolo

Le nuove tecnologie

E per farlo, secondo la sua visione di scuola, occorre potenziare le nuove tecnologie “sia per la didattica sia per l’amministrazione”, anche “perché nella mia esperienza ho imparato che uno studente non si distrae per colpa di uno smartphone, ma per una lezione che non lo coinvolge”.