Home Graduatorie Gps 2022, scelta delle sedi e possibili sanzioni per rinunce, tutte le...

Gps 2022, scelta delle sedi e possibili sanzioni per rinunce, tutte le info utili. Rivedi la diretta

CONDIVIDI

Ancora quindici giorni per la compilazione delle domande relative alle graduatorie provinciali supplenze. Il termine fissato è quello delle 23.59 del 31 maggio 2022. Fino ad allora gli aspiranti docenti potranno presentare le domande per l’aggiornamento delle Gps. Per far questo, bisognerà presentare le istanze finalizzate all’inserimento/aggiornamento/trasferimento nelle GPS e corrispondenti graduatorie di istituto di II fascia e III fascia soltanto telematicamente.

Gli aspiranti presenteranno istanza di inserimento/aggiornamento/trasferimento, a pena di esclusione, in un’unica provincia, per una o più delle GPS e per le correlate graduatorie di istituto di seconda e terza fascia per le quali abbiano i requisiti previsti.

Icotea

Scelta della provincia

La scelta della provincia è sempre un’operazione complicata. Anche perché le province con molte disponibilità potrebbero essere prese d’assalto da tantissimi aspiranti e magari province con meno disponibilità potrebbero avere poche domande.

Sanzioni in caso di rinuncia e abbandono

I candidati docenti dovranno prestare particolare attenzione all’articolo 14 sugli “Effetti del mancato perfezionamento e risoluzione anticipata del rapporto di lavoro“. La stipula del contratto di lavoro costituisce condizione necessaria per la presa di servizio. Sono previste delle sanzioni in caso di rinuncia o abbandono della supplenza.

Di tutto questo e di tanto altro si parlerà nell’appuntamento della Tecnica risponde live dal titolo “Gps 2022, scelta delle sedi e possibili sanzioni per rinunce, tutte le info utili” in onda sui canali social Facebook e Youtube della Tecnica della Scuola oggi, martedì 17 maggio alle ore 16. Ospiti gli esperti di normativa scolastica prof. Lucio Ficara e di diritto scolastico avv. Dino Caudullo. Conduce Daniele Di Frangia. Per gli spettatori l’occasione, come di consueto, di poter rivolgere le proprie domande sull’argomento.

RIVEDI LA DIRETTA