Home Precari Graduatorie 24 mesi ATA: presentazione domanda, esclusione dalla procedura e ricorsi

Graduatorie 24 mesi ATA: presentazione domanda, esclusione dalla procedura e ricorsi [FAQ]

CONDIVIDI
  • Credion

Secondo quando indicato dalla nota n. 10301 del 31 marzo 2021, domani 14 maggio scade il termine per la presentazione della domanda per essere inclusi nelle relative graduatorie di prima fascia per il personale ATA.

Chi può presentare la domanda?

Può presentare la domanda:

  • Chi è già inserito e deve aggiornare i titoli culturali e/o il servizio;
  • Chi ha maturato 24 mesi di servizio, esclusivamente nelle scuole dello Stato, nel profilo specifico per il quale chiede di essere inserito in graduatoria;
  • Chi è in possesso del titolo richiesto per quel determinato profilo.

Come si presenta la domanda?

  • La domanda va presentata esclusivamente online.

Quando la domanda non è ammissibile?

La domanda non è ammissibile nei seguenti casi:

  • Se presentata fuori termine
  • Se presentata non in modalità online
  • Se non è possibile evincere le generalità del candidato
  • Se non è possibile evincere per quale profilo si concorre

Gli aspiranti che presentano domanda sono tutti ammessi?

  • Sono tutti ammessi con riserva

Un candidato può essere escluso dalla graduatoria?

  • Un candidato può essere escluso dalla graduatoria in qualsiasi momento, qualora fosse accertato che:
  • Non fosse in possesso dei requisiti prescritti (diploma di maturità e 24 mesi di servizio nelle scuole dello stato)
  • Abbia richiesto l’inserimento nelle graduatorie permanenti o l’aggiornamento del punteggio in più di una provincia.
  • Abbia richiesto l’inserimento per un profilo professionale non presente nell’organico della provincia richiesta

Com’è predisposta l’inammissibilità?

In caso di inammissibilità o nullità della domanda, l’esclusione dalla procedura è disposta con atto del Direttore Generale Regionale o del funzionario da questi delegato prima dell’approvazione, in via definitiva, della graduatoria ed è comunicata ai candidati interessati mediante raccomandata con ricevuta di ritorno.

Può un candidato proporre ricorso?

Sì, avverso la graduatoria provvisoria entro dieci giorni dalla sua pubblicazione; avverso la graduatoria definitiva è ammesso ricorso giurisdizionale al T.A.R. entro 60 giorni, oppure ricorso straordinario al Presidente della Repubblica entro 120 giorni dalla data di pubblicazione.

Nei tempi che il TAR si pronunci sul ricorso, l’aspirante è escluso?

Il candidato che abbia presentato ricorso avverso i provvedimenti d’inammissibilità o nullità della domanda di partecipazione al concorso o di esclusione dal medesimo, nelle more della definizione del ricorso stesso, è ammesso condizionatamente alla procedura ed è iscritto con riserva nella graduatoria.

iscriviti

ISCRIVITI al nostro canale Youtube

METTI MI PIACE alla nostra pagina Facebook