Home Graduatorie Graduatorie III fascia ATA: faq su alcune espressioni contenute nelle tabelle di...

Graduatorie III fascia ATA: faq su alcune espressioni contenute nelle tabelle di valutazione dei titoli

CONDIVIDI

Dopo la faq n. 14 sulle certificazioni informatiche, di cui abbiamo già dato notizia ieri, segnaliamo la pubblicazione di ulteriori due faq riguardanti le graduatorie di III fascia del personale ATA.

Le riportiamo di seguito:

15. Che cosa si intende con l’espressione “Amministrazioni statali “ ed “ Enti locali” contenuta nelle tabelle di valutazione dei titoli allegate al DM 640 del 2017?

ICOTEA_19_dentro articolo

Per Amministrazioni statali si intendono le amministrazioni centrali di cui all’elenco pubblicato annualmente a cura dell’ISTAT nella Gazzetta Ufficiale, ai sensi dell’art. 1, comma 3, della legge 31 dicembre 2009, n. 196 e ss.mm.ii. Si allega l’elenco.
Per enti locali, invece, si intendono, ai sensi dell’art. 2, comma 1 del D. Lgs 267 del 2000 , i comuni, le province, le città metropolitane, le comunità montane, le comunità isolane e le unioni di comuni.

16. Che cosa si intende con l’espressione “Attestato di addestramento professionale per la dattilografia o attestato di addestramento professionale per i servizi meccanografici rilasciati al termine di corsi professionali istituiti dallo Stato, dalle Regioni o da altri enti pubblici (si valuta un solo attestato) contenuta nelle tabelle di valutazione dei titoli allegate al DM 640 del 2017?

Si tratta di attestati rilasciati al termine di corsi istituiti da enti pubblici, anche se gestiti da privati ma pur sempre istituiti da soggetti pubblici. Il semplice accreditamento di un ente per la formazione non è condizione sufficiente perché gli stessi siano riconosciuti. I corsi devono essere istituiti dallo Stato o da altri enti pubblici.

CONTINUA ALLA PAGINA SUCCESSIVA