Home Graduatorie Graduatorie III fascia Ata: risposte ad alcuni dubbi

Graduatorie III fascia Ata: risposte ad alcuni dubbi

CONDIVIDI

Rimandando al nostro Speciale con tutte le indicazioni utili per la presentazione delle domande, analizziamo di seguito alcune casistiche particolari:

 

Aspirante inserito in graduatoria permanente che voglia presentare domanda

Icotea

Ai sensi dell’art. 2, comma 2, del D.M. n. 717 del 5 settembre 2014 non possono produrre domanda e, qualora l’abbiano prodotta, la stessa è da ritenersi non valida, coloro che, per il medesimo profilo professionale, sono già inseriti a pieno titolo nelle graduatorie provinciali permanenti per le assunzioni a tempo indeterminato, negli elenchi provinciali ad esaurimento e/o nelle graduatorie provinciali ad esaurimento di collaboratore scolastico per le supplenze annuali o fino al termine delle attività didattiche, nelle correlate graduatorie di istituto di prima o seconda fascia della stessa provincia o, fatto salvo quanto previsto dal comma 3 dell’art. 2 del medesimo D.M., per altro o altri profili professionali, di diversa provincia.

Il comma 3 prevede che l’aspirante già incluso per uno dei profili professionali nella graduatoria provinciale permanente e/o nell’elenco provinciale ad esaurimento o graduatoria provinciale ad esaurimento di collaboratore scolastico, nel caso in cui intenda cambiare la provincia, deve presentare domanda di depennamento (Allegato D4 e compilazione della sezione G dell’allegato D1) dalle citate graduatorie e/o elenco e, contestualmente, deve presentare domanda di inserimento nella terza fascia delle graduatorie di circolo e di istituto di altra provincia (quindi deve presentare l’allegato D1). La richiesta di depennamento dalle graduatorie di altra provincia consente l’inserimento nella nuova provincia esclusivamente nella terza fascia delle graduatorie di circolo o di istituto.

 

Aspirante inserito nelle graduatorie di III fascia del decorso triennio in una provincia che voglia  richiedere l’inserimento nella III fascia di altra provincia

Chi era inserito nelle graduatorie di III fascia per il triennio 2011/14 di una provincia e ora vuole richiedere l’inclusione nella III fascia di un’altra provincia, non deve presentare l’allegato D4, ma deve limitarsi a compilare l’allegato D1, indicando la nuova provincia in cui chiede di essere inserito, e nella sezione B2 dovrà barrare la lettera F indicando la provincia nella quale era inserito nelle precedenti graduatorie di terza fascia e la scuola che aveva a suo tempo gestito la domanda.

 

Aspirante inserito nelle graduatorie di III fascia del decorso triennio in una provinciae che voglia solo aggiornare i propri titoli, servizi o precedenze

L’allegato D1 deve essere utilizzato sia per i nuovi inserimenti (quindi sia da coloro che non hanno mai presentato domanda) sia per l’aggiornamento di titoli, servizi e precedenze per coloro che avevano già presentato domanda nello scorso triennio ed erano inseriti nelle relative graduatorie di III fascia.

Nella sezione B1 si dovrà barrare X se si possiede il titolo di studio richiesto per l’accesso al profilo per il quale si richiede l’inclusione. Si dovrà invece barrare Y se non si possiede il titolo di studio richiesto per le nuove graduatorie, ma si era già inclusi nella graduatoria di III fascia del precedente triennio.

Dopodiché si dovrà compilare la sezione C, indicando il titolo di studio d’accesso, nella sezione D1 si dovranno riportare eventuali altri titoli di studio posseduti diversi dal titolo di accesso, nella D2 le certificazioni informatiche, nella E1 i servizi nelle scuole, nella E2 i servizi presso altre p.a. e nella F1 eventuali titoli di preferenza.

 

Aspirante inserito nella graduatoria permanente di una provincia che voglia iscriversi nella III fascia di altra provincia, dichiarando anche ulteriori titoli

Chi è già iscritto nella graduatoria permanente di una provincia e/o nell’elenco provinciale ad esaurimento o graduatoria provinciale ad esaurimento di collaboratore scolastico e vuole chiedere l’iscrizione nella III fascia di altra provincia deve presentare l’allegato D1 e nella sezione B2 barrare la casella D.

Dopodichè, nelle apposite sezioni, indicherà il titolo di accesso ed eventuali altri titoli posseduti.

In questo caso, volendo cambiare provincia, è necessario compilare anche la sezione G dell’allegato D1 e produrre anche l’allegato D4 (domanda di depennamento) da presentare entro l’8 ottobre all’Ufficio Scolastico Provinciale della provincia nelle cui graduatorie è inserito.

 

Continua a seguirci anche su Facebook. Clicca “MI PIACE” sulla nostra pagina per essere aggiornato costantemente sulle notizie provenienti dal mondo della scuola.