Home Graduatorie Graduatorie III fascia Ata: serve la registrazione su Istanze on-line per la...

Graduatorie III fascia Ata: serve la registrazione su Istanze on-line per la scelta delle sedi

CONDIVIDI

In relazione al D.M. 717 dell’8 settembre 2014, con cui il Miur ha trasmesso il bando per l’inserimento nelle graduatorie di circolo e d’istituto di terza fascia del personale ATA, la data di disponibilità dell’istanza (allegato D3) per la scelta delle sedi (massimo 30) sarà resa nota con un avviso che, per il momento, non è ancora stato pubblicato.

Quello che per il momento si sa già è che, contrariamente agli allegati D1 e D2, che devono essere presentati entro l’8 ottobre 2014 in modalità cartacea, la scelta delle istituzioni scolastiche andrà effettuata telematicamente.

Icotea

Per evitare di arrivare all’ultimo minuto, invitiamo gli interessati ad effettuare preventivamente la registrazione su Istanze on-line (o, se già effettuata in passato, di controllare le credenziali di cui si è in possesso).

Infatti, per l’utilizzo della modalità on-line, sono previste due fasi, la prima propedeutica alla seconda:

 

Fase 1: registrazione del personale interessato.

Tale operazione, che prevede anche una fase di riconoscimento fisico presso una istituzione scolastica statale a scelta dell’ aspirante, qualora non sia stata già compiuta in precedenza, viene effettuata secondo le procedure indicate nell’apposita sezione: “Presentazione Istanze on line-registrazione”, presente sull’homepage del www.istruzione.it nella sezione “Istruzione” (o direttamente all’indirizzo http://archivio.pubblica.istruzione.it/istanzeonline/index.shtml).

Per procedere alla “Registrazione” l‟interessato deve avere a propria disposizione:

  • un computer con connessione ad Internet e Acrobat Reader;
  • un indirizzo di posta elettronica. Tale indirizzo potrà essere o istituzionale (@istruzione.it) per coloro che ne hanno diritto o già ne dispongono (personale a tempo indeterminato e determinato annuale o fino al termine delle attività didattiche), personale nel caso in cui non se ne abbia diritto;
  • un documento di identità valido;
  • il codice fiscale.

A supporto della fase di registrazione è disponibile l’apposita Guida predisposta dal Miur.

Ultimata tutta la procedura, è necessario stampare il modulo di adesione e con questo presentarsi presso una scuola per il riconoscimento, ricordando che la firma va apposta al momento del riconoscimento fisico.

Il riconoscimento può essere effettuato anche da terze persone, tramite delega, seguendo le indicazioni riportate nella mail ricevuta con la quale è stato inviato il codice personale temporaneo.

Per il riconoscimento, è necessario portare con sé un  documento di riconoscimento (quello indicato in fase di registrazione) e la relativa fotocopia fronte retro. Inoltre, occorre il tesserino del codice fiscale (e la relativa fotocopia).

Ultimata la fase del riconoscimento, sulla mail si riceverà un altro messaggio che comunica l’attivazione dell’utenza.

L’ultimo passaggio consiste nell’accesso al sistema con Username e Password ricevute, dopodiché occorre modificare il codice personale temporaneo. In caso di esito positivo della procedura, apparirà una schermata di conferma.

A questo punto si è abilitati ad accedere alle Istanze on-line.

 

Fase 2: Inserimento dell’istanza online da parte dell’utente.

Questa operazione viene effettuata nella sezione: “Presentazione istanze on line – inserimento modello D3” presente sull’ homepage del sito www.istruzione.it, nella sezione “Istruzione” (o direttamente all’indirizzo http://archivio.pubblica.istruzione.it/istanzeonline/index.shtml).

Non è necessario l’invio del modello cartaceo, in quanto l’istituzione scolastica prescelta lo riceverà automaticamente al momento dell’inoltro telematico.

 

A cosa serve l’allegato D3

Come già detto, ciascun aspirante potrà indicare complessivamente non più di trenta istituzioni scolastiche della medesima e unica provincia per l’insieme dei profili professionali per cui ha titolo.

Nel limite delle trenta istituzioni scolastiche, l’aspirante può includere o meno l’istituzione scolastica destinataria del modello di domanda di inserimento (Allegato D1) o di conferma (Allegato D2).

Nel caso in cui l’aspirante inoltri o presenti, all’istituzione scolastica scelta per la valutazione della domanda, il solo modello D1 o D2, ma non inoltri il modello D3 tramite la procedura on-line, gli verrà attribuita automaticamente, quale scuola scelta per l’inclusione nella terza fascia, l’istituzione destinataria della domanda D1 o D2.

L’allegato D3 deve essere trasmesso anche da coloro che erano già inclusi nelle precedenti graduatorie di terza fascia per il triennio 2011/2014. Quindi, anche in caso di conferma (allegato D2), l’aspirante deve compilare ex novo, in tutte le sue parti, il modulo per la scelta delle istituzioni scolastiche (Allegato D3).