Home Graduatorie Graduatorie Istituto, tutto quello che c’è da sapere (Video tutorial)

Graduatorie Istituto, tutto quello che c’è da sapere (Video tutorial)

CONDIVIDI

Tempo fino al 24 giugno per presentare la domanda di inserimento nelle graduatorie di istituto (l’ultimo aggiornamento risaliva al 2014).

Devono compilare il modello denominato A1 i docenti abilitati per la classe di concorso a cui vogliono accedere in fascia II o che volessero aggiornare la loro posizione in fascia II, ma che non sono inseriti per quella classe di concorso in GAE.

Icotea

Devono compilare il modello denominato A2 i docenti non abilitati che presentano domanda di inclusione in graduatorie di III fascia esclusivamente per insegnamenti in cui erano già presenti nelle graduatorie del triennio scolastico 2014/2015, 2015/2016, 2016/2017, ovvero esclusivamente per nuovi insegnamenti.

Devono compilare il modello denominato A2 bis i docenti non abilitati che presentano domanda di inclusione in graduatorie di III fascia per insegnamenti in cui erano già presenti nelle graduatorie del triennio scolastico 2014/2015, 2015/2016, 2016/2017 e contemporaneamente per nuovi insegnamenti.

 

NB La FLC Cgil ha creato un’applicazione che ha lo scopo di aiutare l’aspirante docente nella visualizzazione delle classi di concorso a cui può accedere con il titolo di studio posseduto e dell’associazione tra vecchie e nuove classi di concorso e di abilitazione. Il riferimento formale è comunque il nuovo regolamento delle classi di concorso e relative tabelle.

 

{loadposition carta-docente}

 

Il modello o i modelli di domanda devono essere spediti, con unico plico, mediante raccomandata a/r ovvero consegnati a mano esclusivamente all’istituzione scolastica prescelta per la gestione amministrativa della domanda. In alternativa, il modello o i modelli di domanda possono essere trasmessi in formato digitale mediante PEC all’indirizzo di posta elettronica certificata dell’istituzione scolastica prescelta, secondo quanto definito nell’art. 7, comma 1, lettera A) del D.M. 374 dell’1 giugno 2017.

Per la scelta dell’istituzione scolastica a cui inviare i suddetti modelli di domanda e/o successivamente (presumibilmente dal primo luglio al 20 luglio 2017) il modello B per la scelta delle 20 istituzioni scolastiche, appartenenti alla medesima provincia, con il limite, per quanto riguarda la scuola dell’infanzia e primaria, di 10 istituzioni di cui, al massimo, 2 circoli didattici, è consigliabile utilizzare l’apposita applicazione del MIUR.

 

Ecco un utile video-tutorial a cura di Lucio Ficara, redattore de La Tecnica della Scuola

 

 

LINK UTILI

Graduatorie istituto, i prof potenziatori come tappabuchi: ora anche assistenti amministrativi!

Caccia alla supplenza: il lavoro non c’è e i sindacati scuola sono presi d’assalto per le graduatorie

Graduatorie d’istituto, troppo lavoro per le segreterie: solo sei giorni per esaminare le pratiche

Graduatorie Istituto: cosa fare se la propria disciplina è confluita in nuova classe di concorso

Graduatorie d’istituto docenti, i codici da utilizzare per le classi di concorso

Graduatorie Istituto, occhio alle convocazioni: chi non risponde perde la supplenza. Le info utili

Graduatorie Istituto, modelli A1, A2 e A2 bis: quale usare e dove inviare la domanda

Pubblicato il DM Graduatorie Istituto docenti II e III fascia