Home Archivio storico 1998-2013 Estero Gran Bretagna: contro l’obesità a scuola c’è l’ora di cucina

Gran Bretagna: contro l’obesità a scuola c’è l’ora di cucina

CONDIVIDI
webaccademia 2020
Ha riscosso molti consensi l’iniziativa didattica del Ministero dell’Istruzione britannico che per migliorare le abitudini culinarie dei suoi studenti,e prevenire i danni alla salute derivanti dalla probabile obesità per molti di loro, ha avviato una serie di lezioni sul tema della sana cucina. 
Le lezioni hanno preso il via con il nuovo anno scolastico e sono indirizzate agli studenti dagli 11 ai 16 anni frequentanti la scuola pubblica. 
Il corso si compone di 24 lezioni di un’ora e al termine prevede il rilascio di un certificato che testimonierà la capacità di cucinare acquisite dagli studenti. 
Al di là dello stupore per la notizia, l’avvicinamento dei ragazzi all’arte culinaria si inserisce nella politica del governo britannico che negli ultimi anni ha deciso di dichiarare guerra all’obesità sempre più dilagante nel paese (con logiche conseguenze sulla salute e sulla spesa sociale). Sintomatica, in questa direzione, la volontà del governo di nominare anche un ‘ministro’ per il fitness.
Per quest’anno, comunque, i corsi di cucina non saranno obbligatori, ma lo diventeranno dal 2008. Un portavoce del Ministero dell’Istruzione britannico ha detto alla Bbc che il governo vorrebbe vedere “un ritorno dell’arte della cucina”. Al momento, però, gli argomenti di cucina che gli studenti apprendono a scuola riguardano più che altro gli aspetti della sicurezza alimentare. 
Per realizzare e gustare prelibatezze c’è sempre tempo: meglio, per il momento, spiegare i danni derivanti dagli eccessi alimentari.
CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese