Home Generale Human Technopole – Italia 2040: dalla genomica alla sostenibilità ambientale

Human Technopole – Italia 2040: dalla genomica alla sostenibilità ambientale

CONDIVIDI
  • Credion

La senatrice del Pd Rosa Maria Di Giorgi, dopo l’annuncio fatto dal Premier Matteo Renzi a Milano, sull’idea di realizzare all’Expo di Milano un grande centro interdisciplinare, a livello mondiale, per la ricerca scientifica in vari ambiti, dalla genomica alla sostenibilità ambientale, afferma: “L’annuncio del progetto Human Technopole – Italia 2040 può rappresentare un momento di svolta per la ricerca italiana, che potrà essere coinvolta in tutte le sue eccellenze e fare finalmente sistema. In questo modo Expo diventerebbe una rampa di lancio anche per il futuro del nostro Paese. Un luogo così strategico come l’area dell’Expo può vedere realizzata un’alleanza potente tra i migliori centri di ricerca privata e il ricchissimo patrimonio di conoscenza e di innovazione presente nei tanti Istituti di ricerca pubblici, a partire dal Cnr per arrivare ai laboratori delle nostre Università. Si formerebbe, anche fisicamente, quella rete che troppo spesso è mancata all’Italia per far emergere meriti e competenze”.
Dello stesso avviso la senatrice del Pd Francesca Puglisi che dice: “La ricerca ha bisogno di massa critica in termini di risorse umane e finanziarie e di far collaborare le gambe del sistema – università, enti di ricerca, imprese private per eccellere e competere. L’infrastruttura di Expo è l’ambiente ideale per fare tutto questo ed essere attrattori di investimenti”.