Home Archivio storico 1998-2013 Sistemi scolastici europei I diversi sistemi per conseguire il diploma o il certificato d’istruzione secondaria...

I diversi sistemi per conseguire il diploma o il certificato d’istruzione secondaria nei Paesi europei: Belgio

CONDIVIDI
  • Credion

Antica e ricca nazione a monarchia unitaria e centralizzata, il Regno del Belgio è stato, sussistendo sul suo territorio tre diverse aree culturali, prima trasformato in stato regionale e, nel 1993, in stato federale caratterizzato da 6 organismi interni (essendovi 3 regioni e 3 comunità) che hanno competenze specifiche. In particolare le attuali tre comunità che hanno personalità giuridica autonoma tanto da poter sottoscrivere trattati internazionali, sono la Comunità fiamminga del Belgio (in olandese: Vlaamse Gemeenschap) con sede a Bruxelles, competente per le Fiandre e per i cittadini di lingua fiamminga residenti nella Regione di Bruxelles-Capitale. Vi è poi, quale seconda comunità, la vallona di lingua francese (in francese: Communauté française de Belgique oppure anche Communauté française Wallonie-Bruxelles) con sede a Bruxelles e competente per la popolazione francofona della Vallonia e della Regione di Bruxelles-Capitale. Sussiste, infine, la Comunità tedesca, recte germanofona, del Belgio con sede a Eupen e competente per la popolazione di lingua germanica residente in 9 comuni della Vallonia Orientale. Ogni Comunità possiede un consiglio, un organo legislativo ed un governo esecutivo. Per l’esercizio delle materie comunitarie nella Regione di Bruxelles-Capitale, sono stati istituiti tre commissioni comunitarie: una per ogni regione. I consigli e i governi comunitari esercitano collegialmente il potere di emanare decreti, che hanno valore di legge. Le materie di competenza sono soprattutto, istruzione, cultura, uso della lingua, cooperazione intercomunitaria e internazionale. Quest’ultima è particolarmente importante perché consente loro come illustrato persino di firmare dei trattati internazionali che riguardano settori di loro competenza. Il sistema scolastico belga – che prevede una fruizione obbligatoria tra i 6 e i 18 anni – risente delle peculiarità linguistiche e delle tradizioni culturali delle aree in ui il Paese è amministrativamente suddiviso. In particolare, per ragioni linguistiche e culturali esso viene gestito separatamente dalle tre diverse regioni del Belgio (Fiandre, Vallonia e Bruxelles-capitale). Ciò nonostante il tipo di percorso scolastico è identico. Le scuole belghe vengono ulteriormente suddivise in tre gruppi (Netten- Réseaux): -Scuole della Comunità Regionale belga (in fiammingo: Onderwijs van de Vlaamse gemeenschap; in francese: Réseau de la Communauté); – Scuole pubbliche belghe (in fiammingo: officieel gesubsidieerd onderwijs; in francese: Réseau officiel subventionné) e – Scuole private belghe (in fiammingo: vrij gesubsidieerd onderwijs; in francese: Réseau libre). La legislazione scolastica belga prevede la possibilità dell’istruzione privata on-line, la quale, negli ultimi anni, risulta ulteriormente in crescita. L’insegnamento scolastico belga divide la struttura educativa in tre livelli: elementare, superiore e accademico. Il livello elementare viene suddiviso nella Scuola d’Infanzia (kleuteronderwijs-Einseignement maternel) sino ai 6 anni d’età e nella Scuola elementare (Lager onderwijs-Enseignement primaire) dai 6 ai 12 anni. Il livello superiore si concentra nella Scuola superiore (Secundair onderwijs-Enseignement secondaire) dai 12 ai 18 anni. Il livello accademico belga (Hoger onderwijs-Enseignement supérieur) si sviluppa nelle Università (Universiteit-Université) e nei Politecnici-Istituti Tecnici superiori (Hogeschool-Haute école). In particolare, L’educazione scolastica in Belgio è obbligatoria per un totale di 10 anni. Esso, dunque, si suddivide in tre livelli: quello obbligatorio con la scuola primaria-elementare (dai 6 ai 12 anni) e con la scuola secondaria (dai 12 ai 18 anni), e quello di libera scelta universitaria-accademica (che potrebbe ulteriormente scomporsi in ulteriori specifici programmi di studio).

Da un punto di vista amministrativo il sistema scolastico belga è decentrato e articolato in un complesso di poteri e responsabilità amministrattive e finanziarie suddivise tra le tre aree regionali: Fiandre, Vallonia e Bruxelles-capitale.
La posizione legislativa del governo centrale viene assicurata esclusivamente nella legiferazione dei principi base dell’educazione scolastica. Quanto ai diversi tipi di esame alla conclusione dei rispettivi cicli d’istruzione secondaria debbono essere sostenuti diversi tipi d’esame per diversi tipi di diplomi. Nella comunità francese il diploma finale si chiama Cess o Certificat d’Enseignement Secondaire Supérieur rilasciato agli studenti dell’ultimo anno dell’istruzione secondaria superiore generale, tecnica o artistica (6 anni) e professionale (7 anni) sulla base dei risultati scolastici. La maggior parte degli istituti organizza un esame finale interno relativo alle materie principali (decise dalla scuola). Il certificato indica gli indirizzi di studio e le relative sezioni.
Costituisce una qualifica minima per accedere all’istruzione superiore universitaria e non universitaria. I titolari del certificato dell’indirizzo professionale possono accedere solo agli studi superiori non universitari di tipo breve, mentre possono accedere all’istruzione superiore universitaria e anche all’istruzione superiore non universitaria di tipo lungo se ottengono il Diplôme d’Aptitude à accéder à l’Enseignement Supérieur. Vi è anche un esame facoltativo organizzato al termine dell’istruzione secondaria superiore professionale dalla Commissione d’esame della Comunità francese, chiamato Eaes o Examen d’Aptitude à accéder à l’Enseignement Supérieur. Il superamento di questo esame permette di ottenere il Diplome d’Aptitude a acceder a l’Enseignement Superieur. Esso si rivolge principalmente agli studenti che hanno completato con successo un settimo anno di istruzione secondaria professionale che dà diritto a ottenere il Certificat d’Enseignement Secondaire Superieur, e agli studenti stranieri. Agli studenti che hanno superato l’ Eaes viene rilasciato dalla Commissione d’esame della Comunita francese il cd. Daes o diplome d’Aptitude a acceder a l’Enseignement Superieur che dà accesso agli studi superiori universitari o non universitari. Invece nella comunità germanofona, al termine del ciclo d’istruzione di livello secondario viene rilasciato il Peaos o Prufung zum Erwerb des Abschlusszeugnisses der Oberstufe des Sekundarunterrichts, sulla base di un esame valutato da una commissione esterna alla scuola, nominata dal Ministero della Comunità tedesca per il rilascio dell’Abschlusszeugnis der Oberstufe des Sekundarunterrichts. L’esame è destinato ad alunni e adulti che non hanno ancora conseguito questo certificato. In base al tipo di istruzione (generale, tecnica o professionale), la prova d’esame deve vertere sui programmi del quinto e sesto anno (nell’istruzione generale o tecnica) o del quinto, sesto e settimo anno (nell’istruzione professionale).