Home Archivio storico 1998-2013 Generico I giovani immaginano un futuro di pace, manifestazione a Lecce

I giovani immaginano un futuro di pace, manifestazione a Lecce

CONDIVIDI
  • Credion
Educare oggi i giovani alla pace rappresenta il modo migliore per avere domani dirigenti e governanti capaci di concepire un mondo di interazione tra i popoli senza conflitti.
Il progetto “GPace”, avviato all’interno dell’Istituto tecnico commerciale “Costa” di Lecce, arriva ai giovani in maniera diretta e non come una classica “lezione dall’alto”, rappresentando una pura voglia di pace da parte dei ragazzi. Questo offre al movimento una marcia in più in quanto i “linguaggi” di comunicazione (il gergo, la grafica, gli strumenti) sono proprio quelli del loro mondo.
Sabato 23 maggio è fissato il primo importante evento di aggregazione e rappresentazione del movimento che nascedai giovani stessi.. Al mattino migliaia di ragazzi si raduneranno a Lecce per dar vita ad una gigantesca “stella umana”, disponendosi dalla centralissima piazza Sant’Oronzo su cinque braccia che si dirameranno in altrettante direzioni diverse; poi, tutti insieme lasceranno liberi in aria migliaia di palloncini colorati con i colori della pace. Successivamente, dalle 15.00 fino a notte fonda, è previsto un concerto in Piazza Palio dove gli artisti potranno suonare liberamente a favore del movimento e del messaggio “Pace si può! – Peace, we can!”
Il movimento ha ricevuto una medaglia dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e gli importanti patrocini da parte, anche, dell’Unicri (organo dell’Onu), dell’Organizzazione mondiale per la pace (Ompp-Wofp), della Commissione Europea.
Per saperne di più sul movimento e sull’evento del 23 maggio e per aderire all’iniziativa si può consultare il sito http://www.gpace.net/