Home Generale I nuovi licei di scienze applicate promossi a pieni voti

I nuovi licei di scienze applicate promossi a pieni voti

CONDIVIDI

I 150 licei scientifici con l’indirizzo di scienze applicate vanno promossi a pieni voti. L’indicazione è giunta il 10 aprile dai docenti ed esperti riuniti a Torino per fare il punto della situazione a quattro anni dall’istituzione del nuovo orientamento. All’incontro c’erano dirigenti del Miur, alte personalità della cultura e della formazione, nonché docenti dell’Università di Torino, di Firenze, Roma Tre e Tor Vergata.

In vista della loro prima Maturità, che cadrà il prossimo anno scolastico, nell’estate del 2015, questi corsi stanno “incontrando il favore di molti giovani – ha detto Carmela Palumbo, direttore generale ordinamenti scolastici del Miur – proprio per il suo approccio fortemente laboratoriale. Questa di Torino è una tappa di accompagnamento delle scuole alle quali intendiamo fornire tutti gli strumenti utili per promuovere e incrementare questo indirizzo didattico. L’obiettivo è creare una community di docenti che lavori insieme, allo stesso passo. Il quadro normativo è definito, ma le scuole vanno accompagnate dando loro orientamenti uguali per tutti”.

Icotea

“I nostri licei scientifici non hanno niente da invidiare – aggiunge Alberto Conte, presidente dell’Accademia delle Scienze di Torino – I due progetti ministeriali sono all’avanguardia nel mondo. Ma dobbiamo fare un salto di qualità usando sempre di più le nuove tecnologie informatiche per studiare la matematiche e le scienze. Dai docenti, inoltre, dovranno venire anche delle indicazioni per la prova della Maturità che riguarda questi nuovi licei con scienze applicate”.