Home Archivio storico 1998-2013 Generico “I percorsi della scuola secondaria”

“I percorsi della scuola secondaria”

CONDIVIDI
  • GUERINI


A Bologna, presso la Sala S. Domenico (Via S. Domenico 13), il 5 ed il 6 marzo si terrà il seminario "I percorsi della scuola secondaria", organizzato dall’Adi (Associazione Docenti Italiani) in collaborazione con il Centro Studi Erickson.

Verranno affrontati temi "caldi", oltre che di grande attualità, in prossimità dell’emanazione del secondo decreto attuativo della riforma Moratti e della preventivata "regionalizzazione" degli istituti professionali e tecnici. Il seminario, peraltro, non riguarda solo questi istituti ma anche i licei, per i quali è tuttora controverso l’utilizzo del quinto anno nel nuovo schema prospettato.
Gli argomenti saranno affrontati attraverso analisi comparate con altri Paesi dell’Unione Europea e facendo il punto sul confronto Stato-Regioni sulla decentralizzazione dell’istruzione e degli insegnanti. Verranno illustrati modelli ed esperienze.
In particolare, nella prima giornata verranno affrontati i seguenti temi: "I percorsi formativi dalla scuola al lavoro in Itali e in Europa" (durante la mattinata) e "Modelli di istruzione e formazione professionale" (nel corso del pomeriggio).
Il 6 marzo, invece, il tema principale a cui faranno riferimento i vari interventi dei relatori è "La prospettiva della regionalizzazione in Italia". Le conclusioni del seminario, alla fine della mattinata,
saranno affidate ad Alessandra Cenerini, presidente dell’Adi.
Al termine di ciascuna sessione dei lavori è previsto un dibattito con le repliche dei relatori.
Programma. modalità e modulo di iscrizione al seminario sono riportati nel sito internet dell’Associazione Docenti Italiani (www.bdp.it/adi/), a cui ci si può rivolgere per maggiori informazioni (tel. 051/552512; e-mail
[email protected], cliccabile da "Ulteriori approfondimenti" ).
La partecipazione al seminario è gratuita per gli iscritti all’Adi, per gli altri la quota di partecipazione, da versare su apposito conto corrente postale, è fissata in 30 euro (singola) e in 50 euro (cumulativa scuola, fino a tre iscrizioni).