Home Archivio storico 1998-2013 Generico Identità europea in prospettiva

Identità europea in prospettiva

CONDIVIDI
  • Credion

Di unità europea si è cominciato a parlare molto soprattutto dopo la catastrofe della seconda guerra mondiale. Alcuni passi importanti sono stati realizzati, ma la "questione Europa" resta aperta, in considerazione del fatto che l’Unione Europea impone di dare risposta a diverse esigenze, istanze, problemi e nel contempo non presenta necessariamente i caratteri della comunità politica.
Il convegno "Pensarsi Europa domani: le immagini di una identità, le modulazioni di un nuovo linguaggio" si terrà, a partire dalle ore 10, a Catania nella Sala del Museo Diocesano di Piazza Duomo. All’incontro, organizzato dal Ciss  e patrocinato dalla Cisl Scuola di Catania (tel. 095/434488; e-mail:
[email protected]) e dall’Associazione Katane.it (sito internet: www.katane.it), interverranno Antonino D’Asero, assessore al Bilancio e programmazione del Comune di Catania, Giovanni Palladino, presidente nazionale Ciss, Matthias Turk, officiale del Pontificio Consiglio per la promozione dell’unità dei cristiani e docente di Teologia presso la Pontificia Università Gregoriana, Harald Tripp, membro del Pontificio Istituto di Santa Maria dell’Anima), Antonio De Maria, docente di Patristica presso l’Issr S. Luca, canonico della Basilica Collegiata e parroco della chiesa S. Maria delle Grazie in Catania, Alberto Cozzo, docente presso la Scuola di specializzazione in Diritto romano e diritti dell’antichità della Pontificia Università Lateranense, Salvatore Sacco, segretario provinciale Cisl Scuola di Catania.
Per maggiori informazioni contattare la sede Ciss di Catania (tel. 338-3397900; e-mail:
[email protected]).