Home Archivio storico 1998-2013 Università e Ricerca Il 23 settembre si svolge la “Notte dei ricercatori”

Il 23 settembre si svolge la “Notte dei ricercatori”

CONDIVIDI
  • Credion

Torna la Notte dei Ricercatori, l’iniziativa promossa dalla Commissione Europea fin dal 2005 con l’obiettivo dichiarato di diffondere la cultura scientifica e la conoscenza delle professioni della ricerca esistente nell’Unione europea. Il tutto in un contesto divertente e stimolante, a diretto contatto con il grande pubblico, a cui verrà data l’opportunità di accedere a sedi accademiche, laboratori e centri di ricerca normalmente aperti solo ai ricercatori o ad esperti: per il 2011 si svolgerà per l’intera giornata di venerdì 23 settembre e coinvolgerà centinaia di ricercatori e istituzioni di ricerca in tutti i paesi europei.
L’obiettivo degli organizzatori sarà quello di creare “occasioni di incontro” con esperti delle rispettive materie. Gli eventi comprendono esperimenti e dimostrazioni scientifiche dal vivo, mostre e visite guidate, conferenze e seminari divulgativi, spettacoli e concerti. L’Italia ha aderito da subito all’iniziativa europea con una molteplicità di progetti che ne fanno tradizionalmente uno dei paesi europei con il maggior numero di eventi sparsi sul territorio.
Nel 2011 la Notte dei Ricercatori in Italia si svolgerà in oltre 40 città dal nord al sud della penisola. Complessivamente la manifestazione si svolgerà in contemporanea in oltre 300 città di più di 30 Paesi europei e dell’area mediterranea.