Home Precari Il Cspi ammonisce: troppi punti all’informatica nelle graduatorie di istituto

Il Cspi ammonisce: troppi punti all’informatica nelle graduatorie di istituto

CONDIVIDI

Monito del Consiglio superiore della pubblica istruzione: troppi punti alle certificazioni informatiche ai fini delle graduatorie di istituto. Presto ci sarà l’emanazione del decreto che riaprirà le graduatorie di istituto per il reclutamento dei supplenti.

L’organo consultivo presieduto dall’ex segretario della Cisl Scuola, Francesco Scrima, ha evidenziato che già adesso i titoli informatici si prestano a una valutazione non sempre corretta ed è sproporzionata rispetto ad altri titoli come lauree, dottorati o master.

 

ICOTEA_19_dentro articolo

{loadposition carta-docente}

 

Si rischia una svalutazione di titoli di gran lunga più significativi. Le certificazioni informatiche si conseguono, in alcuni casi, anche con poche ore di frequenza in presenza. Il Cspi – riporta Italia Oggi – ha puntato il dito anche sulla valutazione dei master e dei corsi di perfezionamento che sarebbero eccessive se messe a confronto con lauree triennali o magistrali. 

 

{loadposition facebook}