Home Archivio storico 1998-2013 Ordinamento Il giallo dei “Progetti innovativi sulla durata dei corsi di studio”

Il giallo dei “Progetti innovativi sulla durata dei corsi di studio”

CONDIVIDI
  • Credion

Il MIUR ha convocato con massima urgenza le organizzazioni sindacali per le ore 11.30 di venerdì 22 marzo con all’ordine del giorno TFA speciale e progetti innovativi sulla durata dei corsi di studio.
Il primo punto è chiaro, ma ci chiediamo, dice Flc, quali siano questi fantomatici progetti sulla durata dei corsi di studio. Speriamo che siano solo voci dal sen fuggite quelle che suggeriscono si tratti di sperimentazioni in alcune scuole della riduzione di un anno della durata dei cicli scolastici, di portare cioè da 5 a 4 anni la durata del corso di studio delle scuole secondarie di secondo grado.
La Flc-Cgil teme insomma che il Miur possa proporre di implementare delle sperimentazioni con un anno in meno già a partire dal prossimo anno scolastico. Una sperimentazione che dovrebbe prevedere, in funzione dell’abbattimento di un anno, un conseguente aumento di ore settimanali di lezione, recuperando così i contenuti dell’anno perduto.
E Flc dice infatti: “Sarebbe francamente incredibile che un Ministro sull’uscio licenziasse ipotesi di questa natura con sprezzo delle regole, senza un confronto nel merito, tentando in modo scorretto di condizionare le politiche del prossimo governo. E sommessamente sottolineiamo che una ipotesi del genere tradirebbe anche scarso rispetto per l’istituzione che si rappresenta. Nel caso in cui tali voci trovassero fondamento, rifiuteremo qualunque tipo di confronto”