Home Archivio storico 1998-2013 Università e Ricerca Il movimento studentesco in piazza contro il governo

Il movimento studentesco in piazza contro il governo

CONDIVIDI
  • Credion

A Roma, gli studenti si concentreranno alle ore 9.30 a Piazza Mazzini, dalla quale partirà un corteo che attraverserà la città.
“Il 6 Dicembre, scenderemo in piazza per testimoniare il nostro dissenso nei confronti di un governo tecnico che considera la scuola solo come un capitolo di bilancio, dimenticandosi delle grandi criticità da risolvere: la dispersione scolastica, gli istituti fatiscenti presenti su tutto il territorio nazionale, la modernizzazione dei programmi didattici, il diritto allo studio e la riforma della classe docente. 
Per questi motivi, aderiamo come Movimento Studentesco Nazionale, alle mobilitazioni studentesche del 6 dicembre, per contrastare i tecnici, i loro tagli e la loro ideologia: l’austerità”. È quanto dichiara in una nota Gianfranco Manco, Presidente Nazionale del Movimento Studentesco Nazionale.